Tutti gli articoli su ricercatori

La manifestazione del 30 ottobre a Catania

Scritto da: il 30.10.08 — 4 Commenti
Sempre grazie ad Alfio, ecco un video sulla manifestazione di oggi a Catania. Migliaia di studenti, insegnanti, ricercatori in strada, per una grande protesta come da anni non si vedeva a Catania. [youtube zkXRhrErsYw] Resoconti, foto, video, sono stati "prodotti" da molti. Innanzitutto Step1, che stamattina ha seguito in tempo reale lo svolgersi della manifestazione, e ha condiviso tante foto su Flickr. Poi vi segnalo Gaetano, che ha scritto un post piuttosto polemico, ma come sempre un bel post. Ancora, Giofilo sulle lezioni di ieri in piazza.  Alessio invece parla dello sciopero con una visione "nazionale" del problema, mentre MAD richiama addirittura la P2. Sto citando solo fonti "contro" la riforma perché non riesco a trovare dichiarazioni diverse: sorprendentemente anche gli attenti e attivi studenti di Azione Giovani non scrivono nulla della protesta, e l'ultimo post parla solo delle elezioni studentesche, "Prima lista d'Ateneo". Prometto di aggiornare la lista appena trovo altre dichiarazioni degne di nota, pro o contro.

Fisici precari – il resoconto dell’occupazione

Scritto da: il 30.10.08 — 0 Commenti
Ieri ho ricevuto da alcuni amici che frequentano la facoltà di Fisica un resoconto dei loro giorni di protesta. Una protesta nata spontaneamente, senza partiti coinvolti, da persone che "la protesta" non sono abituati a farla. Il resoconto esprime tutta la fatica, la voglia e la speranza di cambiare quello che per loro non va: i tagli all'università in finanziaria, e la legge Gelmini sula scuola. Lo incollo qui di seguito. Gelmini, chi era costei Ore 22:05. Catania. Cittadella universitaria. Facoltà di Fisica, aula E. 23 ore dall’inizio dell’occupazione. La stanchezza è una maschera sui nostri volti. Ma non si può mollare. Non ora. Arrivano le ultime news. Il Presidente del Consiglio parla di “Facinorosi in piazza”. Sentito e risentito. Ci si organizza per la seconda notte, qualche ora prima fa capolino in aula il direttore del dipartimento, incontro propositivo, dal quale comprendiamo cosa accadrà in termini organizzativi ed economici alla Facoltà di Fisica, nel momento in cui gli scellerati provvedimenti governativi diverranno realtà. La sopravvivenza stessa della Facoltà è in pericolo. Come si pagheranno le spese di luce, acqua, manutenzione? Come si potrà organizzare la Ricerca con un simile stillicidio del personale? Che fine faranno i precari della ricerca? Le risposte arrivano più tardi in un incontro molto interessante con due ricercatrici dell’INFN. Traspare l’impossibilità di programmare il futuro. Sono laureate col massimo dei voti con dottorato di ricerca, assegniste di ricerca (ex articolo 23 oggi CO.CO.CO) per anni in giro per l’Europa a collaborare con importanti istituti, dal loro ritorno in Italia il loro stipendio è di 700 euro, e ora un enorme punto interrogativo per ciò che accadrà al termine del contratto. Sul loro volto si vede l’orgoglio di chi ha sempre lavorato con dedizione nonostante tutto, ma si percepisce l’alone di frustrazione tipico di chi è costretto a vivere in ...

Lezioni di protesta in Piazza università

Scritto da: il 29.10.08 — 1 Commento
[youtube dHTPVsCCrWs] Un gradito ritorno su 095: Alfio Torrisi torna a scrivere per parlare della protesta studentesca. Un video (sopra), tante foto e il suo commento di seguito... Questa mattina si sono tenute numerose lezioni di protesta contro la riforma Gelmini e i tagli indiscriminati alla ricerca universitaria, cui hanno partecipato studenti di molte facoltà dell'ateneo catanese (da Fisica, presidiata da circa due giorni, ad ingegneria, economia, lettere e scienze politiche). I professori aderenti all'iniziativa hanno condotto delle mini-lezioni dalla durata di circa mezz'ora,  o semplicemente hanno analizzato le conseguenze sull'immediato futuro delle riforme scolastiche ed universitarie che il governo sta stanno portando avanti. Le lezioni si sono svolte in più gruppi, suddividendo in buona parte gli umanisti dagli studenti di fisica e ingegneria, nel massimo ordine, ed accogliendo anche la partecipazione di curiosi e  ragazzi delle scuole superiori. E' stato un buon anticipo ed una prova generale per il corteo che si terrà domani mattina con adunanza in piazza Roma alle ore 9 cui aderiranno numerosissimi gruppi, uniti a sostegno dei ricercatori universitari e del campo dell'insegnamento in genere.

Daniele Silvestri stasera gratis alla Cittadella

Scritto da: il 20.09.08 — 2 Commenti
Stasera alle 20.30 alla Cittadella universitaria  Zapato e Daniele Silvestri Da Agenda BDA (fu "Circuiti Culturali") -> Torna la grande musica alla Cittadella universitaria di Catania. Sabato 20 settembre infatti si accenderanno i riflettori sulla decima edizione di MusicAteneo, tradizionale appuntamento musicale promosso dal Comitato per le attività sportive e ricreative dell'Università di Catania. A partire dalle 20.30, sul grande palco che sarà allestito nel piazzale antistante il plesso della facoltà di Ingegneria si esibirà lo storico gruppo Zapato, band catanese che farà da apripista alla guest star della serata Daniele Silvestri, presentato da Francesco Lamiani e Luca Ciliberti. Il cantautore romano, farà ballare il pubblico sulle note delle sue più celebri hit come “L’uomo col megafono”, “Salirò”, “La paranza”, “Gino e l’alfetta”, e tantissimi altri brani che hanno spopolato e continuano ad essere “passati” dalle radio locali e nazionali, così come l’ultima creazione “Monetine”. L’evento, anticipa di qualche giorno un’altra importante serata nel panorama delle manifestazioni dell’Università come il Festival Ateneo 2008, presentato da Enrico Sortino e che, mercoledì 24 settembre in piazza Teatro Massimo, vedrà la partecipazione di ben 12 gruppi emergenti, selezionati dagli organizzatori tra le 30 formazioni che hanno inviato la richiesta di partecipazione. Una giuria giudicherà i gruppi in gara, scegliendo i primi sei che poi si sfideranno venerdì 26 settembre sul palco della Notte dei ricercatori, questa la è novità principale di quest’edizione. Il vincitore si aggiudicherà la possibilità di volare a Milano per andare ad incidere un promo per una delle maggiori case discografiche italiane, mentre il gruppo che si piazzerà al secondo posto avrà diritto di aprire la serata di “MusicAteneo 2009”. “MusicAteneo 2008” è organizzato dall’Università di Catania (Casr), dalla We – Group e da Musica & Suoni, con il patrocinio dell’Assessorato al turismo, trasporti e comunicazione della Regione Siciliana, della Provincia regionale di Catania e del Comune di Catania.

La Notte dei Ricercatori – il 26 Settembre a Catania

Scritto da: il 19.09.08 — 8 Commenti
I ricercatori sono persone comuni che fanno cose eccezionali [youtube j50ZssEojtM] Il progetto Researchers’ Night (Notte dei Ricercatori), promosso dalla Comunità Europea si svolge contemporaneamente in più di 40 siti europei di cui 7 Italiani: Sicilia -Catania (SEER), Puglia, Campania (GALILEO), Lazio (LIGHT e EOS), Lombardia (NITLAB), Piemonte e Val D'Aosta (REPLAY). In Sicilia l'evento si svolgera' a Catania il 26 Settembre 2008. Il pubblico di ogni età potrà conoscere da vicino il mondo della ricerca e della scienza, in un immaginario percorso di esperimenti, prototipi, spettacoli e giochi. Il leit-motif dell’edizione 2008 è la passione per la ricerca, una componente fondamentale nel lavoro dei ricercatori. L'appuntamento del 26 settembre sarà un'occasione unica per scoprire in diretta, e sotto la guida dei ricercatori, alcuni dei principali fenomeni scientifici per avvicinarsi in modo semplice ai più recenti campi d'applicazione della ricerca e per capirne l’importanza nel miglioramento della qualità della vita. E c'è anche il Concorso "FOTOGRAFA UN RICERCATORE" Concorso fotografico L'Universita' di Catania, l'INAF-Osservatorio Astrofisico di Catania, l'INFN - Laboratori Nazionali del Sud e l'INFN-Sezione di Catania il Consiglio Nazionale delle Ricerche e il CONSORZIO COMETA, bandiscono un concorso fotografico dal titolo "Fotografa un Ricercatore". Il concorso si inserisce nell'ambito delle attivita' previste per la Notte dei Ricercatori, che si terra' il 26 Settembre 2008 contemporaneamente in tutti i paesi europei. Si tratta di una manifestazione divulgativa finanziata dalla Commissione Europea, volta ad avvicinare il pubblico al mondo della ricerca ed a sfatare il ritratto stereotipato del ricercatore distante dalla realta' ed immerso in un mondo astratto ed inaccessibile. I partecipanti potranno ritrarre i ricercatori mostrandone i caratteri professionali e umani. Tutti i lavori presentati saranno esposti durante la manifestazione del 26 Settembre e parteciperanno ad una mostra itinerante tra Catania, Milano, Torino e Frascati, siti che sono stati selezionati dalla Commissione Europea per organizzare la Notte dei Ricercatori. Le ...
carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple