Tutti gli articoli su redazione

Una nuova avventura

Scritto da: il 15.09.11 — 0 Commenti
Si chiama unaredazionesottosfratto, ed è fatto da una Redazione sotto sfratto, quella di STEP1. Step1 era il mio giornale preferito, poi sono diventato un redattore, e ora sono tra i redattori sotto sfratto. Spero di non aver portato sfiga, ma questo post è dedicato soprattutto a un caro amico (vedere video) [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=P6VelqRGBwE[/youtube]

Tre video sulla Vita di Strada a Catania

Scritto da: il 31.01.09 — 0 Commenti
Oltre ad aver intervistato il Sindaco Stancanelli per chiedere quali saranno in pratica gli “aiuti per il disagio abitativo e per i senza fissa dimora”, la redazione di Telestrada ha realizzato due reportage per illustrare la vita dei senza fissa dimora nella nostra città. Il primo di chiama "Una notte con l'unità di strada" e illustra il lavoro che ogni giorno fanno i volontarid ella Caritas per portare un po' di aiuto ai tantissimi senza tetto... [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=sLLlxbveR98&eurl=http://www.telestrada.it/2008/12/18/una-notte-con-lunita-di-strada/&feature=player_embedded[/youtube] Il secondo si chiama invece semplicemente "Vita di Strada", ed è diviso in due parti. Ecco la prima [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=UkHzJremkns&eurl=http://www.telestrada.it/2009/01/25/vita-di-strada-parte-prima/&feature=player_embedded[/youtube] Dopo aver intervistato il Sindaco di Catania, Raffaele Stancanelli, sulla situazione delle strutture e dei servizi pubblici per i senza casa a Catania, Filippo questa volta è andato in giro per la città chiedendo ai diretti interessati quali azioni possono essere create per migliorare le condizioni di vita di chi non possiede una fissa dimora. Ed ecco di seguito la seconda parte, nella quale Filippo ascolta invece le opinioni della "gente comune" sul tema della Vita di Strada [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=Tlr1h3FVYqo&eurl=http://www.telestrada.it/2009/01/26/306/&feature=player_embedded[/youtube] Per vedere tutti gli altri video collegatevi al sito WWW.TELESTRADA.IT

Il Sindaco Stancanelli e i senza fissa dimora…

Scritto da: il 31.01.09 — 1 Commento
[HTML1] Il sindaco Stancanelli ha recentemente dichiarato che ci saranno "aiuti per il disagio abitativo e per i senza fissa dimora"... Nell'intervista al sindaco Raffaele Stancanelli che potete vedere nel video sopra, realizzata da Filippo redattore di strada di Telestrada, il Sindaco di Catania fa alcune promesse che si spera vengano mantenute, visto che a Catania, a parte quelle Caritas, non esistono mense per i poveri e dormitori pubblici... Il 31 dicembre 2008 conferenza stampa per illustrare i primi sei mesi di sindacatura. Ecco un comunicato del Comune che sintetizza quanto detto dal sindaco in quell'occasione “Soddisfatto e moderatamente fiducioso” si dice così il sindaco Raffaele Stancanelli che, nel corso di un incontro con i giornalisti, ha tracciato stamani lo stato generale del Comune a sei mesi dalla sua elezione. Il primo cittadino, attorniato dagli assessori della sua Giunta, ha tracciato, punto per punto, la situazione relativa al bilancio al personale, ai provvedimenti in corso e da prendere. Casse comunali. Il debito iniziale all’ insediamento di Stancanelli che ammontava a 357 milioni circa, più i 100 milioni di euro delle partecipate, è passato a 220 milioni di euro, a questi vanno aggiunti 46 milioni di euro circa di anticipazioni con scadenza a novembre e il disavanzo dell’Amt.” Abbiamo- ha detto Stancanelli- soddisfatto i pagamenti degli arretrati alle cooperative sociali per 20 milioni circa, circa 5 milioni di euro sono andati ai titolari delle discariche che avevano un credito di 17 milioni circa e circa 4 milioni sono andati al raggruppamento temporaneo di imprese per l’illuminazione. Questo vantava un credito di 21 milioni circa iniziali”. Tutto è stato pagato con i flussi di cassa e le economie fatte tagliando tutte le spese non necessarie. I 140 milioni, destinati a Catania dal Governo, andranno a fare cassa il prossimo anno. Il bilancio preventivo sarà ...

Step Stop

Scritto da: il 02.07.08 — 11 Commenti
Step1, giornale online della Facoltà di Lingue e Letterature Straniere di Catania, chiude fino a nuovo ordine. E per me e molti, moltissimi altri, questa è una pessima notizia. Ieri è stata pubblicata una lettera della redazione che è stata prima inviata a vari collaboratori (fra cui il sottoscritto) chiedendo appoggio contro un disinteresse da parte della Facoltà. Chiariamo subito che Step1 funziona bene, gli articoli pubblicati sono sempre ben scritti e approfonditi, le analisi mai banali, la community che gira attorno al forum "Tribù di Zammù" è una delle migliori nel panorama universitario nazionale. Cosa chiedono i redattori? Potrei farvi un riassunto, ma preferisco dare un link diretto alla lettera,  che potete commentare esprimendo solidarietà, indifferenza o critiche. Spero in una soluzione, nello Step2, altrimenti sarebbe la conferma che l'Università di Catania è davvero in crisi nerissima e non è capace di portare avanti le iniziative che valgono davvero con un minimo supporto. Il futuro, comunque vada, è tutto degli studenti che hanno gestito in maniera professionale un portale per più di quattro anni e mezzo. Se Step1 chiude, certamente questi ragazzi si faranno largo nel mondo esterno, dove fra mille difficoltà per effetuare lo Step One contano solo le proprie capacità per poter fare un altro milione di passi, senza limiti. Chi ci perde è l'Università di Catania.
carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple