Tutti gli articoli su pizzo

Corteo Antimafia domani 16 maggio ore 16 da piazza Dante

Scritto da: il 15.05.09 — 0 Commenti
Ricopio da Addiopizzo Catania Corteo antimafia a Catania Sabato 16 maggio partirà da Piazza Dante alle 16 il Corteo antimafia "lanciato" da Addiopizzo Catania che vedrà la partecipazione di Città Insieme, Gapa, Talità Kum, Iqbal Masih, Oltre la Periferica, Cope, Social Forum di Valverde, dell'associazione culturale "Lavori in corso", delle testate giornalistiche catanesi fra cui U' Cuntu, I Cordai e La Periferica, degli studenti di diversi licei di Catania e provincia, e l'importante presenza simbolica dei bambini e ragazzi dei centri Talità Kum e Iqbal Masih di Librino, che sarà testimoniata dai cartelloni che in queste settimane hanno realizzato con l'aiuto dei loro volontari e di quelli di Addiopizzo Catania.Sarà un incontro di associazioni che ogni giorno operano con impegno e forza per la legalità e la civiltà e di cittadini che vogliono una Catania diversa. L'occasione per unirsi, conoscersi e muoversi insieme per la nostra città, per dire no alla mafia, all'illegalità, all'ignavia, al menefreghismo e alla rassegnazione, ma soprattutto per dire di sì a generazioni pizzo-free, a quartieri a misura di bambino, a un voto e a un'informazione liberi e a una Catania più verde e più pulita. Abbiamo scelto il 16 maggio, un giorno come tanti, perché non abbiamo bisogno di date speciali per ricordarci di fare il nostro dovere e far sentire la nostra voce, perché siamo catanesi tutti i giorni.Un aspetto importante della manifestazione sarà l'assenza di bandiere e colori politici, nello spirito apartitico che appartiene alla nostra e alle altre associazioni. Raccomandiamo, quindi, qualora ci fossero esponenti politici che volessero unirsi al corteo, di lasciare a casa bandiere, tessere e personalismi e di presentarsi come semplici cittadini, perché la lotta alla mafia non ha bisogno di bandiere e deve essere fatta nell'unità. Inoltre, sono i catanesi che fanno Catania: solo avendo consapevolezza di noi stessi, delle nostre ...

Addiopizzo – 5000 chili di arance e un incontro formativo

Scritto da: il 02.03.09 — 0 Commenti
500 ragazzi hanno partecipato alla raccolta delle arance pizzo-free del signor Pappalardo a Palagonia, un successo che testimonia come di certi temi (lotta al "pizzo", alle estorsioni) basti parlare in maniera positiva e propositiva per vedere crearsi una grande rete di solidarietà. Dal mattino al tramonto, sparsi tra le file interminabili di agrumi, studenti e volontari delle associazioni antiracket provenienti da tutta la provincia catanese hanno raccolto ieri circa 5 mila chili di "arance della legalità".Promossa dall'Asaae a sostegno dell'imprenditore Carmelo Pappalardo,vittima del pizzo,quest'anno l'iniziativa ha richiamato l'attenzione anche di molti istituti scolastici di Messina. Ma l'associazione Addiopizzo non "dorme sugli allori", e per oggi giorno 2 marzo alle ore 21:00 invece della riunione ci sarà presso la sede del Viale Vittorio Veneto un incontro formativo su "la dislocazione delle famiglie mafiose sul territorio di Ct", un tema del quale si è già parlato in questo post. 02/03/2009 ore 21:00 Incontro formativo. Sommario: L'incontro verterà su diverse tematiche. Dettaglio: I temi trattati durante l'incontro saranno: "la dislocazione delle famiglie mafiose sul territorio di Ct",tenuto dal Sottoufficiale del Comando Provinciale dei Carabinieri,Attilio Pellegrino; "il reato di estorsione e tematiche affini",tenuto da Salvo Fabio; "psicologia della mafia",tenuto dalla Dott.ssa Isabella Arcidiacono; Luogo: V.Le Vittorio Veneto 14,secondo piano.

Le Arance Pizzo Free del signor Pappalardo – a Palagonia

Scritto da: il 26.02.09 — 1 Commento
Addiopizzo Catania ha organizzato per sabato 28 febbraio una gita a Palagonia per raccogliere arance. Non si tratta di una scampagnata, ma di una iniziativa che viene dalla ASAAE - Associazione Antiracket Antiusura Etnea per aiutare concretamente il signor Pappalardo la cui attività è stata messa in ginocchio dalle estorsioni e dall'usura. Per chi volesse partecipare  a questa giornata che si preannuncia utile ma anche divertente, l'appuntamento è Sabato 28 a Catania in piazza Michelangelo alle ore 8:00 Per i contatti con l'associazione AddioPizzo Catania vi rimando a questa pagina. Arance Pizzo free - capitolo secondo Ricordate o avete mai sentito parlare del signor Pappalardo di Palagonia?Per chi non lo sapesse, è un imprenditore con una storia di usura ed estorsione alle spalle, che ha trovato il coraggio e la forza di denunciare e che adesso sta finalmente affrontando il processo.La sua vita stava per essere rovinata del tutto, sopraffatta dalla solitudine in cui era caduto/l'avevano fatto cadere/l'avevano lasciato dopo la denuncia. La solitudine, già. Sembra una parola vuota e, invece, in circostanze come la sua, non faceva altro che pesare ancora di più come un enorme e brutto macigno su lui e la sua famiglia. Per fortuna, la sua associazione antiracket ha distrutto questa prigione fatta di solitudine, gli è stata vicino e ha creato molto movimento intorno a lui, coinvolgendo anche scuole, persone e associazioni, tra cui addiopizzo. L'anno scorso tutti insieme siamo andati nel suo agrumeto a raccogliere le arance, che rischiavano ormai di marcire sugli alberi. Queste arance sono poi state vendute e, quelle non vendute, trasformate in marmellata e vendute anche quelle.Con il signor Pappalardo siamo anche andati al Quirinale per questo.Bene, non è finita però: c'è ancora bisogno di noi, di voi, di tutti.Il 28 febbraio ci sarà un'altra raccolta di arance.C'è la possibilità anche di andare in pullman, ...

Il decalogo antiracket e gli altri fumetti contro il pizzo

Scritto da: il 29.01.09 — 0 Commenti
Dopo aver pubblicato il comunicato dell'ASAEC "No alla strumentalizzaizone delle associazioni antiestorisone", vi segnalo un utile opuscolo ceato dall'Associazione Antiracket Catanese che è gratuitamente scaricabile da internet a questo indirizzo. Si chiama "Il decalogo antiracket" i testi sono la rielaborazione del libro di Tano Grasso Contro il racket. Come opporsi al ricatto mafioso edito da Laterza nel 1992, mentre i disegni sono di Staino. Oltre al decalogo sono presenti sul sito dell'ASAEC altri fumetti sul tema della lotta alle estorsioni, scaricabili in questa pagina. Buona lettura!

L’Isola che C’è

Scritto da: il 11.05.08 — 1 Commento
Su comunicazione di Addio Pizzo Catania, vi segnalo la presentazione del libro "L'isola che c'è" - La Sicilia che si ribella al pizzo - di Filippo Conticello Lunedì 12 maggio, ore 11:00 Aula Magna Santo Mazzarino Monastero dei BenedettiniFacoltà di Lettere e Filosofia Università di Catania Martedì 13 maggio, ore 19:00 Libreria Tertulia Via Michele Rapisardi 1, Catania L’associazione AddioPizzo Catania il 12 e il 13 maggio a fianco di Filippo Conticello per la presentazione del suo libro. Lunedì 12 nell’aula magna Santo Mazzarino, insieme all’autore, agli imprenditori Andrea Vecchio e Bruno Piazzese, ci sarà Salvo Fabio di AddioPizzo Catania. Il giorno dopo, 13 maggio, ore 19:00 presso la libreria Tertuli l’incontro sarà coordinato da Marco Benanti, direttore dell’Isola Possibile. Parteciperanno Adriana Guarnaccia, presidente dell’Associazione Antiracket catanese, gli imprenditori Filippo Casella e Antonio Romeo e Antonino Recupero di AddioPizzo Catania. Filippo Conticello, catanese di nascita e già vincitore del premio Siani 2007, presenta a Catania in due diversi appuntamenti il suo libro, \"L\'isola che c\'è – La Sicilia che si ribella al pizzo\" (prefazione di Tano Grasso), edito da Round Robin Editrice. Il 12 maggio, alle 11.00, sarà presente all\'Università, Facoltà di Lettere e Filosofia, Aula Magna Santo Mazzarino. Il 13 maggio, alle 19.00, presso la Libreria Tertullia (via Michele Rapisardi 1, angolo Piazza Teatro Massimo). Il primo incontro sarà un dialogo diretto con i giovani studenti che rappresentano meglio di qualunque parola la rinnovata stagione della lotta alla mafia, attraverso lo stesso entusiasmo e la voglia di reagire che hanno portato alla nascita del comitato Addiopizzo. Parteciperanno all\'evento: Andrea Vecchio e Bruno Piazzese (imprenditori vittime di estorsione), Salvo Fabio del Comitato Addiopizzo Catania. Coordina l\'evento il prof. Enrico Iachello, Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia. L\'incontro presso la libreria Tertulia sarà l\'occasione per presentare ufficialmente alla cittadinanza il libro inchiesta di Conticello, un viaggio lungo il perimetro ...
carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple