Tutti gli articoli su persone

I messaggi in ricordo di Orazio Di Grazia e il video “Il Vecchio e la Bici”

Scritto da: il 17.11.08 — 0 Commenti
Orazio Di Grazia il "vecchietto con la bici", era un mito catanese. Lo testimoniano anche i commenti che avete lasciato sul precedente post, veramente toccanti, e che ripropongo qui in modo da farli leggere a tutti. Angela Orazio,un uomo umile venuto alla ribalta in tarda età.Non tutti sanno che da giovane era un uomo bellissimo era finanziere a Bolzano e suonava la fisarmonica. Si congeda dalla finanza, per tornare nella sua amata terra,compra un appezzamento a Caltagirone che coltivava da solo e trasforma la sua amata bici in furgoncino dove caricava i suoi ortaggi e li portava a Catania per venderli. Ogni anno d’estate 15 giorni li dedicava ai suoi amici e poi figli e anche nipoti che nel corso degli anni ha visto crescere a Bolzano.Anche Moser si ricorderà di lui, andava a trovarlo tutti gli anni e comprava i ricambi.La sua vita l’ha vissuta sulla bici,mi ricordo (ero bambina)mi ha portato insieme alla nonna e zio Cocetto da Catania a Nicolosi lui a piedi trainando me che stavo sul pedale, per la vendemmia.E le scorribande sulla furgonbici quando ci veniva a trovare.Addio mio amatissimo zio.Mi dispiace di non averti dato un ultimo saluto ti voglio bene! PESARO 16/11/08 Lorenzo una sera di tregenda (saranno circa 16 anni fa), mentre rincasavo con i miei figli in macchina, lo scorgemmo da lontano curvo sulla sua bicicletta. Pioveva e c’era una discreta nebbia nella zona dopo il “portichetto”. A circa 50 metri da lui, lo vedemmo crollare sotto la bicicletta ed il suo carico.Non poteva rialzarsi, aveva la bici addosso. Mi fermai e mio figlio Andrea scese dalla vettura e lo rialzò insieme alla sua bicicletta.Ringraziò e…proseguì la sua fatica. Lo vedevo spesso, sino a pochi mesi fa. Salvo ti ho visto sempre passare,in via pietro novelli, un giorno ti chiesi se volevi 1 mano,e tu mi dicesti ...

Orazio Di Grazia aveva 85 anni ed era un mito catanese

Scritto da: il 06.11.08 — 10 Commenti
Orazio Di Grazia, vero mito catanese, è morto a 85 anni. La notizia è stata ripresa da tutti i giornali nazionali. Posto un titolo esemplificativo: Ogni giorno pedalava da Nicolosi a Catania nessuno sapeva perché: morto il vecchietto in bici [youtube hW9bTEghgwo] Il titolo sopra viene da "Il Messaggero", e tutti noi almeno una volta lo abbiamo visto andare tranquillo e sereno sulla sua bici. Ogni tanto qualcuno si fermava a chiedergli se aveva bisogno di un passaggio, ma lui ha semrpe rifiutato.  Avrei giurato che avrebbe fatto quella salita per sempre, ma tutto cambia, anche l'Etna, e la vita . Per questo vorrei che il ricordo di questo che per molti è un vero personaggio romantico vi arrivi da chi ne continua la passione, i ragazzi della Critical Mass Catania, ricopiando un post scritto da Alessio, magari troverete la risposta alla curiosa domanda del Messaggero: perché pedalava ogni giorno? Per loro che amano la bici sono pronto a scommettere che la domanda non è sensata. La bici sotto il vulcano: Orazio di Grazia Oggi vi racconto di un vecchietto molto famoso nella provincia di Catania un simbolo indiscusso del legame uomo e bicicletta, quest' anziano signore ottantacinquenne si chiama Orazio di Grazia ed ogni tardo pomeriggio percorre la tratta Catania Ognina- Nicolosi (700 metri di dislivello per oltre 16 km di lunghezza in salita) a piedi portando con se un carico (soprattutto alimenti) sopra la sua bicicletta. Io lo vedo da quand'ero piccolo passando in auto con la famiglia da via Gramisci per andare a Mascalucia, non ho mai saputo la storia di questo signore ma finalmente qualcuno, Alessandro Marinaro, ha pensato di fare un bel documentario su questa leggenda vivente che ogni giorno, anche con la pioggia, percorre 4-5 ore di salita in compagnia della sua bicicletta per tornare nel suo umile rudere. Il ...

La Notte dei Ricercatori – il 26 Settembre a Catania

Scritto da: il 19.09.08 — 8 Commenti
I ricercatori sono persone comuni che fanno cose eccezionali [youtube j50ZssEojtM] Il progetto Researchers’ Night (Notte dei Ricercatori), promosso dalla Comunità Europea si svolge contemporaneamente in più di 40 siti europei di cui 7 Italiani: Sicilia -Catania (SEER), Puglia, Campania (GALILEO), Lazio (LIGHT e EOS), Lombardia (NITLAB), Piemonte e Val D'Aosta (REPLAY). In Sicilia l'evento si svolgera' a Catania il 26 Settembre 2008. Il pubblico di ogni età potrà conoscere da vicino il mondo della ricerca e della scienza, in un immaginario percorso di esperimenti, prototipi, spettacoli e giochi. Il leit-motif dell’edizione 2008 è la passione per la ricerca, una componente fondamentale nel lavoro dei ricercatori. L'appuntamento del 26 settembre sarà un'occasione unica per scoprire in diretta, e sotto la guida dei ricercatori, alcuni dei principali fenomeni scientifici per avvicinarsi in modo semplice ai più recenti campi d'applicazione della ricerca e per capirne l’importanza nel miglioramento della qualità della vita. E c'è anche il Concorso "FOTOGRAFA UN RICERCATORE" Concorso fotografico L'Universita' di Catania, l'INAF-Osservatorio Astrofisico di Catania, l'INFN - Laboratori Nazionali del Sud e l'INFN-Sezione di Catania il Consiglio Nazionale delle Ricerche e il CONSORZIO COMETA, bandiscono un concorso fotografico dal titolo "Fotografa un Ricercatore". Il concorso si inserisce nell'ambito delle attivita' previste per la Notte dei Ricercatori, che si terra' il 26 Settembre 2008 contemporaneamente in tutti i paesi europei. Si tratta di una manifestazione divulgativa finanziata dalla Commissione Europea, volta ad avvicinare il pubblico al mondo della ricerca ed a sfatare il ritratto stereotipato del ricercatore distante dalla realta' ed immerso in un mondo astratto ed inaccessibile. I partecipanti potranno ritrarre i ricercatori mostrandone i caratteri professionali e umani. Tutti i lavori presentati saranno esposti durante la manifestazione del 26 Settembre e parteciperanno ad una mostra itinerante tra Catania, Milano, Torino e Frascati, siti che sono stati selezionati dalla Commissione Europea per organizzare la Notte dei Ricercatori. Le ...
carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple