Tutti gli articoli su pericolo

Altro che Hotel – Step1 visita la residenza Costa in via Etnea

Scritto da: il 14.05.09 — 1 Commento
Step1 continua con le sue videoinchieste, e stavolta parla di residenze universitarie. Ascensore fermo (e sono 8 piani), umidità ovunque, uno stabile che gli stessi responsabili pensano possa crollare in caso di terremoto... E' la residenza universitaria Costa, 250 posti letto, gestiti dall'Ersu. Si trova in via Etnea all'incrocio con via Passo Gravina, praticamente di fronte la sede dell'Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario, e tutti a Catania la chiamano "Hotel Costa"... Per leggere l'articolo cliccate qui, mentre di seguito potete vedere il video di Desirée Miranda e Gianluca Nicotra... [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=Pmgz9y4diZs[/youtube] La "Zazzamita production"  un paio d'anni fa fece un "giro" all'Hotel Costa, già in pessime condizioni. I problemi erano esattamenti gli stessi, ma gli studenti davano un "giudizio positivo" perché le residenze ERSU nonostante i numerosi limiti sono gratuite ed è meglio un servizio imperfetto gratis degli affitti in nero mostruosamente cari.... L'ERSU a Catania dispone in totale di poco più di 1000 posti letto, su una popolazione studentesca che supera le 50000 unità... [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=pBXe50cpQyo[/youtube]

Catania è ancora la città dei buchi

Scritto da: il 06.01.09 — 4 Commenti
Il 2009 è iniziato da appena 6 giorni, ma ho già forato 2 volte: la mia povera Twingo, non nuova a simili traumi, è stata soggetta a scosse sismiche di magnitudo dieci della scala Scaffer (corrispondente per i buchi nelle strade della scala Richter) prima in via Acquicella, di fronte al Cimitero, e poi in Via Domenico Tempio, di fronte al Porto. La ruota di scorta si alterna con l'anteriore sinistra, da qualche giorno, sembra un balletto, che mi è costato pochi euro (fortunatamente i gommisti catanesi sono economici), ma tanta fatica. Sotto la pioggia in due strade molto trafficate, anche di notte, a cambiare una ruota, senza illuminazione sufficiente. Così, tanto per iniziare bene l'anno, vi ripropongo il video "Catania intuppa Catania" di Mattia Serpotta [HTML1] Magari riconoscete qualche buca storica (come quelle segnalate dagli amici di Step1 nel lontano marzo 2007...)... Cari lettori, infine lancio un appello: segnalate i buchi, le scaffe, i crateri che vedete in giro per Catania. Se avete foto, mandate pure all'email che trovate nella pagina INFO in alto, oppure... Provate il servizio in versione BETA da circa un anno  su SCAFFE.NET. Signor Sindaco, ma quando li intuppiamo sti puttusi?

Le foto dell’Etna di Thomas Reichart

Scritto da: il 02.12.08 — 0 Commenti
Thomas Reichart è il giovane fotografo tedesco di cui tanto si parla oggi in tv e sui giornali, anche online. Se ne parla tanto perché la sua passione per le foto naturalistiche, per i paesaggi unici del nostro amato vulcano lo ha portato alla morte. 2700 metri d'altezza, tanta esperienza, ma non è bastata per evitare il peggio. Vi invito a guardare le sue belle foto nell'account Flickr Album di Thomas Reichart
carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple