Tutti gli articoli su mercati generali

Se proprio non riuscite a stare a casa – serate catanesi del 9 MAGGIO

Scritto da: il 09.05.09 — 0 Commenti
Se proprio non riuscite a stare a casa stasera perchè  il sole di oggi vi ha convinto che, in fondo,vivere qui non è poi così male, vi sconsiglio di passare dal centro storico perchè correreste il rischio di ricredervi. Il sabato in centro è ormai un must per un certo tipo di catanese, con i risultati di sovraffollamento e inciviltà che ai più sono conosciuti ormai da qualche tempo, ma solo di recente hanno attirato l'interesse di forze dell'ordine e addirittura cronisti locali. Così se per caso volete evitare orde di ragazzini che passeggiano a braccetto,schiamazzando, fischiando, e perchè no insultando chi passa, possiamo indicarvi proposte alternative per il vostro sabato sera. Al Centro Zo alle 21 c'è un interessante spettacolo su goliarda sapienza "IO HO FATTO TUTTO QUESTO" Ideazione, regia, cura dei testi Maria Arena,Musiche di Carmen Consoli  per saperne di più http://www.zoculture.it/approfondimento.php?Nid=90 Il sabato dei Mercati Generali invece è come sempre "around the world" e stasera alla consolle MADRID DE LOS AUSTRIAS feat. Heinz Tronigger dj set (Sunshine Enterprises/ Vienna - Austria) http://www.myspace.com/madriddelosaustrias http://www.sunshine.at http://www.mercatigenerali.org/ Per gli amanti del genere: stasera  suonerà Mel Previte, chitarrista ( e non solo a quanto leggo) di Ligabue. Casa Brasil Via Etnea 704 - Catania ingresso libero info e prenotazione tavoli 095.441990 www.stecca.info Non possiamo non citare l'impegno che ci stanno mettendo questi ragazzi per movimentare un po le serate degli studenti . Torna BIT.THAT.FUNK. con il suo IV appuntamento. BLATTA  44 Magnum  Luca Distefano e dove se non al Barbarabar Via bicocca 20 e infine per concludere, per gli amanti della camicia bianca inamidata.. ha riaperto il septimo, taormina.uao! P.S: se per caso invece stasera doveste decidere di restare a casa, alzatevi presto domani che c'è una bella iniziativa: IN BICI TRA LE VILLE LIBERTY ASD ETNA FREE BIKE e  II MUNICIPALITA' (Ognina - Picanello - Stazione) organizzano una Visita guidata in bicicletta per conoscere l’architettura e la storia della II Municipalità. Domenica 10 ...

Goldie a Catania, unica data in Italia

Scritto da: il 29.07.08 — 0 Commenti
Ricopio una notizia da musica.blogdo.net  Mercoledì 30 Luglio h 23.00 Jungle fever presenta : GOLDIE dj set (MetalHeadz -Londra UK) - + Soggiu dj set/ vj Klat Per la prima volta in Sicilia. Unica data in Italia Goldie ha conferito al neonato stile “jungle” la statura di arte matura e sofisticata, orchestrando i suoi brani in maniera quasi sinfonica, colorando gli sfondi secondo i dettami del sound painting, e insistendo su una dinamica quasi nevrotica. Goldie (Conrad Price, classe 1965), cresciuto in un orfanotrofio, ha imparato il mestiere dai disc jockey americani fra il 1987 e il 1990. Nel 1993 il suo talento alla produzione è stato confermato da ‘Angel’, una mini-sinfonia di hardcore techno che si è avvalso della cantante soul Diane Charlemagne. Anche ‘Timeless’ un singolo di ventun minuti è stato definito un capolavoro di manipolazione del suono tramite il quale Goldie ha creato uno dei manifesti del genere jungle: Goldie arriva per la prima volta in Sicilia in esclusiva per Mercatigenerali ("The best club in the world"). Non sono un esperto di musica, tantomeno di elettronica, ma GOLDIE lo ricordo molto bene per un brano, Temper Temper, che da ragazzino mi lasciò sconvolto e affascinato... Ritrovarlo dieci anni dopo a Catania è un grandissimo evento. Se volete saperne di più, vi rimando ai numerosi video che potete trovare su Yotube e alla pagina nella Storia della Musica Rock del tuttologo e notoriamente ipercritico Scaruffi, che assegna addirittura un 7/10 al primo disco di Goldie.

I Baustelle a Catania

Scritto da: il 05.06.08 — 2 Commenti
I Baustelle sbarcano in Sicilia per una tre giorni all'insegna dell'arte e della musica, che culminerà nell'atteso concerto del 10 giugno ai Mercati Generali. Dopo il forfait del concerto previsto per il 3 Aprile, che aveva lasciato l'amaro in bocca a molti fan, il gruppo toscano programma una serie di eventi in città per girare un documentario che parla della morte, tema del loro ultimo album "Amen": la domanda cui cercheranno di rispondere è "A cosa serve vivere?", in un viaggio all'interno dell'animo umano simile alle introspezione del poeta francese Baudelaire, esplicitamente richiamato in una canzone dell'ultimo disco. Grande attesa specialmente per le versioni live delle canzoni di questo quarto disco, che rappresenta il culmine di un percorso di maturazione della band: un manifesto che celebra la distruzione dei valori del mondo occidentale, intriso di una religiosità veterotestamentaria, quasi da preghiere mandate a memoria, da un'idea di sacro totale e totalizzante. Ancora una volta sono i testi a brillare, perchè riescono a descrivere una società degradata, annullata, con una perizia senza uguali, con un acume tagliente e davvero speciale. Ma non occorre dimenticare gli splendidi lavori precedenti della band, dall'esordio folgorante nel 2000 con "Sussidiario illustrato della giovinezza" fino alla definitiva consacrazione del 2006 con "La malavita". Inoltre i Baustelle incontreranno il pubblico catanese lunedì 9 giugno, alle ore 11, presso l'atrio del plesso Dusmet della Facoltà di Scienze Politiche (via Cardinale Dusmet 163) e poi nuovamente alle 19 per un aperitivo-incontro presso la Sala Caffè NEVA in piazza S. Francesco d'Assisi.

FLOW.ER 2008 – Flussi Sotterranei Festival

Scritto da: il 03.06.08 — 0 Commenti
FLOW.ER 2008 Flussi Sotterranei Festival 4a edizione - 27/28 Giugno Mercati Generali - Catania tel. 095.571458 www.flow-er.com - www.flussi.net www.myspace.com/flowerfestival www.mercatigenerali.org www.myspace.com/mercatigenerali Il Festival Flow.Er, che ha visto lo scorso anno la partecipazione di artisti quali Howie B, My Robot Friend, Josè James Quartet, DJ Simbad, Disco Drive, Port Royal, Gilles Peterson e tantissimi altri, quest'anno, in collaborazione con Diesel-55DSL ed All Music, rilancia con un programma ambizioso. Vedremo in azione su i due palchi dei Mercati Generali: Merrill Beth Nisker in arte Peaches, la provocante e aggressiva musicista e performer, nota soprattutto per la forte connotazione sessuale dei testi, disintegratrice di uomini scelti a caso tra il pubblico e rovesciatrice di ruoli; Robert Owens, uno dei nomi più importanti della musica house di Chicago degli anni '80, colui che spalancò le porte dell'house music al mondo intero (adesso di ritorno con successo sulla scena discografica con l'album-capolavoro "Night Time Stories" su Compost Records); il DJ e produttore tedesco Michael Fakesch che insieme a Chris De Luca è stato la metà dei Funkstörung, una delle formazioni più influenti nella scena elettronica degli ultimi dieci anni; lo svizzero Kalabrese con la sua band di sei musicisti "Rumpelorchestra", uno dei nomi emergenti della musica elettronica europea che presenterà l'ultimo e acclamato album "Rumpelzirkus" su Stattmusik (vanta importanti collaborazioni con Soulwax e 2 Many DJ's). Ma ci saranno anche nomi italiani dal sapore internazionale come Tying Tiffany in concerto live, Kikko Solaris & Salvo Dub, personaggi cruciali per l'elettronica techno-minimale contemporanea come l'americano Geoff White, sconvolgenti performer come Fullduplex e il meglio dell'elettronica catanese. Il tutto per un Festival che si conferma come uno degli appuntamenti più vivi e interessanti in assoluto che si possano incontrare oggi in Italia. L'abbonamento in promozione si può già acquistare presso il Circuito Box Office tel. 095.7225340 e sul sito www.boxol.it E' possibile consultare il programma del festival ...

I Quintorigo suonano Mingus

Scritto da: il 09.05.08 — 0 Commenti
Concerto da non perdere domani: i Quintorigo omaggiano un mito del Jazz, Charles Mingus. Quintorigo plays Mingus h 24 Blue Nite: Emily Jones + Scan_dura + Cinasky dj set Sabato 10 Maggio alle 22 ai Mercati Generali Quintorigo Plays Mingus è un’opera monografica che scolpisce il grande compositore statunitense a tutto tondo, nella sua esperienza artistica ed esistenziale. Sarebbe riduttivo definire questo progetto un concerto-tributo ad uno dei più autentici genii del jazz, in quanto Quintorigo Plays Mingus è una vera e propria opera mista che fonde l’elemento musicale alla dimensione teatrale e a quella documentaristica, un coinvolgente e poetico dialogo tra jazz e contaminazioni, fra musica vecchia e nuova, fra passato e contemporaneità. Programma: Pithecantropus erectus – Jelly Roll – Reincarnation of a lovebird – Fables of Faubus – Freedom (spiritual) – Oh lord, don’t let them drop the atomic bomb on me – Moanin’ – Portrait – Bird calls – Goodbye pork pie hat – Better get hit in your soul Biglietti in prevendita presso Circuito Box Office /PrimaFila 095 7225340 – Rock 86 tel 095 317881 - www.ctbox.it I Quintorigo sono: Valentino Bianchi – Sax Andrea Costa – Violino Gionata Costa – Violoncello Luisa Cottifogli – Voce Stefano Ricci – Contrabbasso [youtube TU_RxWXijz0 nolink]
carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple