Tutti gli articoli su mazzate

Manuale di scrittura cretina – Episodio 1: di quando la tonnina incontrò la cipollata

Scritto da: il 07.04.12 — 0 Commenti
Vi racconto una storia siciliana, di quelle tristi e senza speranza. La storia di un ragazzo e del suo primo contatto col mare. E di un altro giovane, che nel mare ci viveva, e nei flutti trovò la sua tragica fine. Giovani siciliani, storie che si incrociano e che segnano. Era massiccio, con una testa enorme, gli occhi a palla. Ma nonostante la sua lunga figura, più di due metri, Tino nel suo ambiente era considerato un piccoletto. «Tinuzzo, sei troppo piccolo per stare coi grandi» lo canzonavano i compagni, e lui, che normalmente sarebbe stato considerato grande e grosso, non aveva pace. «Ma perché sono così sfortunato, perché non cresco» pensava quando andava a pescare da solo, mentre gli altri invece andavano tutti insieme, e molto più a largo. Erano tutti dei nuotatori provetti, e andavano armati solo del proprio fiato. Anche Tino, che insieme ai suoi amici abitava alle Eolie. Una mattina stava facendo una bella caccia di pesci vicino all'isola di Panarea, quella dei vips. Tra tanta gente altolocata che occupava barconi lunghi 15 metri, Tino s'era sempre trovato bene: lui nuotava, e nessuno gli rompeva le scatole, perché tanto i vips prendevano il sole tutto il tempo. Certo ogni tanto c'era qualche pescatore dai modi rudi, di quelli proprio da film sulla Sicilia da cartolina, ma non ci faceva molto caso. Quel giorno però tre pescatori lo avevano notato, e si avvicinarono a Tino con la loro barca. I pescatori lo riempivano di complimenti, cose del tipo «Ma talia chi beddu, è grosso il giusto», «Sei piccolo, ma fatto bene» oppure «Chiddi comu a tia su duci duci», mentre Tino, che era giovane, inesperto della vita e con una sessualità non perfettamente definita, era tutto contento di queste attenzioni. Nuotava sempre più vicino alla barca, e veramente era anche ...
carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple