Tutti gli articoli su incendio

Produzioni dal basso – video inchiesta “Morire a Lentini”

Scritto da: il 20.02.09 — 0 Commenti
Cari lettori di 095, oggi vi segnalo un evento, che si svolgerà a Catania giorno 24 febbraio ma che riguarda una cittadina, Lentini, che ufficialmente non è nella provincia di Catania, pur essendo a "due passi" dalla nostra amata città. L'evento è la presentazione dell'inchiesta "Morire a Lentini" martedì 24 febbraio alle 19.00, presso l'Auditorium della Facoltà di Lettere di Catania, in Piazza Dante. Perché a Lentini "si muore"? La spiegazione è nelle parole della giornalista Natya Migliori, che ha curato l'inchiesta e dalla quale, in collaborazione con Gemini Movie è partita l'idea di farne una "produzione dal basso". da più di un anno, seguo come giornalista indipendente l'allarmante vicenda dell'alto numero di casi di leucemia (circa 4 volte il tasso nazionale) che da vent'anni sconvolge la piccola cittadina di Lentini, in provincia di Siracusa.. Casi, in gran parte mortali, conseguenti allo schianto e all'incendio, nei primi anni '80, di un aereo della base militare di Sigonella, zavorrato di uranio impoverito. Grazie alla casa di produzione catanese Gemini Movie Production, la vicenda diverrà una video inchiesta. Ma non solo. Quello che ci proponiamo di fare è mettere un primo tassello per rompere quella barriera di silenzio che da vent'anni pesa sui fatti di Lentini, rendendoli, se è possibile, ancora più intollerabili. Per questo motivo, "Morire a Lentini"  nasce come progetto di "Produzione dal basso", a cui ognuno può partecipare attraverso la prenotazione di una o più copie del lavoro. Non si tratta di una semplice campagna di finanziamento. L'obiettivo è infatti creare una rete di rapporti che al contempo si faccia sostenitrice, divulgatrice e co-finanziatrice del progetto. La morte di cui parla il video quindi è la leucemia, che colpisce gli abitani di Lentini con un tasso 4 volte superiore alla media nazionale. “MORIRE A LENTINI”. Una video inchiesta prodotta DAL BASSO CON LA REGIA DI GIACOMO GRASSO, A CURA DI NATYA MIGLIORI. Cosa ...

Incendio a Piazza Europa del 18 gennaio – una breve rassegna stampa

Scritto da: il 31.01.09 — 3 Commenti
La mattina del 18 gennaio un grande incendio ha riempito di fumo piazza Europa. L'incendio, pare di natura dolosa, è scoppiato nel cantiere del parcheggio in costruzione. Dell'incendio (che come potete vedere dalla foto sopra era davvero ben visibile)  non si è parlato molto, ma per fortuna c'è internet che ci aiuta a tenere memoria degli episodi... Ecco uno stringato riassunto della vicenda da Catania Oggi Un incendio, di probabile natura dolosa secondo i vigili del fuoco, ha distrutto un grosso quantitativo di polistirolo custodito nel cantiere, sotto sequestro dall'estate scorsa, per la costruzione del parcheggio di piazza Europa. In fiamme anche rifiuti. I vigili del fuoco hanno spento le fiamme in circa mezz'ora. L'allarme ai pompieri e' stato dato stamane intorno alle 11.30 dagli abitanti della zona. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri del comando provinciale. Una piccola galleria fotografica (da cui pè tratta la foto sopra) è disponibile a questo indirizzo, a cura di Siciliatoday, che però non ha approfondito la news sul sito. La Sicilia, il principale quotidiano della Sicilia Orientale, dedica anch'esso poche righe sul proprio sito web CATANIA - Un incendio, di probabile natura dolosa secondo i vigili del fuoco, ha distrutto stamane a Catania un grosso quantitativo di polistirolo custodito nel cantiere, sotto sequestro dall'estate scorsa, per la costruzione del parcheggio di piazza Europa. In fiamme anche rifiuti. I vigili del fuoco hanno spento le fiamme in circa mezz'ora. L'allarme ai pompieri è stato dato stamane intorno alle 11.30 dagli abitanti della zona. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri del comando provinciale. E proprio su queste "poche righe" si fonda la critica al giornalismo de "La Sicilia", che come spesso avviene viene da ucuntu.org Incendio a Piazza Europa:nessuno ne parla. mercoledì 28 gennaio 2009, di Pippo Baita La nuvola di fumo creata dall’inecndio era enorme, pareva l’11 settembre catanese.I vigili ...
carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple