Tutti gli articoli su festa

Festa di sant’Agata come sfogo per le bestie?

Scritto da: il 04.02.12 — 0 Commenti
«Sfido chiunque a dire chi sia più religioso tra chi prega meccanicamente in silenzio e chi invece, urlando la propria devozione, chiede la grazia di non tornare più a piazza Lanza». Sono le parole che mi ha riferito il commendatore Luigi Maina pochi giorni fa. A me, che abito a Catania sud. Mi sonosuonate molto fastidiose. «Ma come - ho pensato - questo sta praticamente dicendo che la festa serve da sfogo per i "selvaggi" di San Cristoforo, Librino, Angeli Custodi, San Giorgio ecc. ?». Maina, in sostanza stava implicitamente ammettendo che sì, è vera la diceria: i "devoti" sono "delinquenti". Aggiungendo, con quel riferimento alla grazia «ma dai, poverini, anche loro hanno diritto di sperare», nella lotteria dei prolet. Non ho idea di quanto sia presuntuosa la mia deduzione, il mio leggere oltre le righe, però in questi giorni ci ho riflettuto. E  il cerimoniere di 81 anni che della festa della patrona sant'Agata è un po' il patron - tipo Salvetti col Festivalbar - dimostra di conoscerla davvero bene Catania. Spiego anche perché. In questi giorni ho avuto modo di parlare di sant'Agata con tante persone, ho raccolto opinioni, ho fatto "indagini". C'è una netta separazione tra chi vuole essere "per bene" e chi invece si aggrappa all'identità di quartiere, di catanese, per definirsi come individuo. I primi, manco a dirlo, sono contro sant'Agata, i secondi si attaccano alle tradizioni come se fosse l'unica ragione di vita. Ma probabilmente un po' lo è. «Io sant'Agata non so che giro fa» mi ha detto un'amica che sta in centro (passa sotto il suo balcone di casa). «Io sono devoto e mi seguo tutto il giro esterno» mi ha risposto un amico che invece sta a San Giorgio, estrema periferia. «Sai, il portare una candelora a sant'Agata è un po' come essere un capo ultras ...

FCE – La Metropolitana per Sant’Agata è gratuita

Scritto da: il 31.01.09 — 1 Commento
[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=_EHvf1XHXkQ&eurl=http://www.step1magazine.it/index.php?id=4937-ciccio-nel-metro&feature=player_embedded[/youtube] Ancora una notizia che riguarda la Festa di Sant'Agata: la Ferrovia Circumetnea ha annunciato che il servizio di Metropolitana, che a Catania è attivo nel tratto che va dalla parte alta di Via Etnea (vicino all'Hotel Costa, residenza universitaria) fino al Porto stazione di via Dusmet  sarà GRATIS per i giorni 4 e 5 Febbraio. Per l'occasione ci sarà anche un ANTICIPO nell'avvio del servizio, che partirà alle 5 del mattino, mentre chiuderà regolarmente alle 20.45. (il video sopra si chiama "Ciccio nel Metrò" e lo hanno realizzato gli amici di Step1 nella metropolitana di Catania...) La Ferrovia Circumetnea comunica che in occasione della festa di S. Agata, poichè è stato riattivato il servizio metropolitano fino alla Stazione di Catania Porto (Via Dusmet), è stato predisposto un SERVIZIO GRATUITO per tutti i cittadini che vorranno seguire la processione del Fercolo: MERCOLEDI' 04 FEBBRAIO 2009 - APERTURA ANTICIPATA DEL SERVIZIO ALLE ORE 05.00 - CHIUSURA NORMALE DEL SERVIZIO ALLE ORE 20.45 GIOVEDI' 05 FEBBRAIO 2009 - APERTURA NORMALE DEL SERVIZIO ALLE ORE 07.00 - CHIUSURA POSTICIPATA DEL SERVIZIO ALLE ORE 01.00 (del 06/02/09) 31 gennaio 2009

Manifestazione studentesca e occupazione rettorato del 14 novembre – foto e video

Scritto da: il 15.11.08 — 0 Commenti
Come segnalato nel post precedente, ieri sera al Palazzo Centrale Occupato dell'Università di Catania si è tenuta una festa. A questo indirizzo alcune foto. Sul corteo di ieri c'è stata invece molta meno attenzione rispetto al precedente del 30 ottobre, un fallimento? Secondo Giuseppe Capuano su Megaron si... Desirée Miranda su Step1 riporta invece alcune opinioni dall'interno del corteo. Sempre Step1 propone tanti video sul proprio canale Youtube. Video di Step1 sulla manifestazione studentesca del 14 novembre [youtube 4DHYJNTRkKw] Video di LaSiciliaWeb sulla stessa manifestazione [youtube 1EEbENQ-xk8]

Rettorato occupato & festa in piazza Università

Scritto da: il 14.11.08 — 1 Commento
In ritardo, ma per chi non lo sapesse annuncio che 1) il rettorato dell'Università di Catania è occupato da questa mattina 2) che dopo una intero pomeriggio di attività, fra un'ora, alle 22:00 ci sarà una festa in piazza Università. Qualcuno dirà "ma come occupano per fare festa?". Beh ovviamente NO, l'occupazione è una faccenda seria, sempre, e penso che gli studenti che hanno occupato (a me è arrivata comunicazione dagli studenti di Fisica che hanno occupato la Facoltà qualche giorno fa) abbiano pensato che il venerdì sera il modo migliore per coinvolgere le persone a Catania sia una festa... Mi raccomando, partecipate, spero sia un bel modo anche per informarsi e farsi una opinione sull'"Onda anomala", sui tagli all'Università (necessari? inutili?) e sulla "riforma" della scuola del ministro Gelmini. E' in corso l'occupazione del Rettorato dell'Università di Catania. Il Movimento Studentesco Catanese ne ha preso possesso questa mattina alla termine dello sciopero. Si è deciso che l'occupazione si protrarra almeno per tutta la notte. Centinaia di giovani nella giornata di oggi si incontreranno per discutere e confrontarsi su molteplici aspetti. Di seguito l'elenco previste per l'occupazione: 15:30 Comitato crisi finanziaria (aula 4) 17:30 Osservatorio sulla riforma (aula 3) 17:30 Comitato movimenti e partecipazione (aula 4) 18:00 Proiezione documentari su G8 di Genova 2001 (aula 4) 19:00 Assemblea studenti medi (aula 3) 21:00 Riunione comitato creativi 22:00 Festa in Piazza Università

882 anni fa tornavano le reliquie di Sant’Agata a Catania

Scritto da: il 17.08.08 — 0 Commenti
Come tutti gli anni il 17 Agosto si festeggia il ritorno a Catania da Costantinopoli delle reliquie della Patrona di Catania Sant'Agata. Sulla storia della festa di Agosto, riporto da Wikipedia: Questa festa è forse la più antica nel tempo, in quanto si rifà ai festeggiamenti spontanei che si verificarono nella notte del 17 agosto dell'anno 1126 quando le spoglie della santa martire catanese vennero riportate a Catania da Costantinopoli, dai due soldati Gilberto e Goselmo. A questa ricorrenza, nella tradizione popolare, è legata l'origine del "sacco" che rappresenta il camice bianco da notte con il quale i cittadini si riversarono per le strade ad accogliere le reliquie. La festa si svolge in maniera ridotta rispetto ai grandiosi festeggiamenti di febbraio, ma attira comunque nel centro storico della città dell'elefante migliaia e migliaia di fedeli, turisti e curiosi. Oltre alla messa in onore di Sant'Agata, nel tardo pomeriggio si svolge una breve processione con lo scrigno contenente le reliquie e il mezzobusto reliquiario, nei dintorni della Cattedrale e di piazza Duomo, con gli spari di straordinari fuochi pirotecnici all'arrivo a piazza Borsellino e all'uscita e al rientro delle reliquie. Le celebrazioni sono iniziate questa mattina, ma il vero punto centrale dei festeggiamenti si avrà alla Cattedrale di Catania alle ore 19 con la Solenne Celebrazione presieduta dall'Arcivescovo di Catania e seguita alle ore 20.30 con la processione del busto reliquiario di Sant'Agata secondo il seguente itinerario: piazza Duomo, Porta Uzeda, via Dusmet, via Porticello, piazza San Placido, via Vittorio Emanuele II, piazza Duomo Il programma completo dei festeggiamenti è consultabile qui

Governo anti-precari? Domani facciamogli la festa

Scritto da: il 31.07.08 — 0 Commenti
venerdi 1 agosto Party on call – dj contro la precarietà Dr.Save & Salvo Dub djset - ingresso libero cortile della Camera del Lavoro di Catania Governo anti-precari? Facciamogli la festa Cgil, venerdì “Party on call – dj contro la precarietà” (presentazione dell'evento a cura degli organizzatori) Non sarà una festa qualsiasi, quella che venerdì animerà lo splendido cortile della Camera del Lavoro di Catania. Innanzitutto, per le ragioni che la ispirano: “Ai provvedimenti iniqui di un governo sistematicamente ostile nei confronti dei giovani e del Sud – spiega Massimo Malerba (Dipartimento Mercato del Lavoro Cgil Catania) rispondiamo con l’allegro clamore della festa, una danza della pioggia che, assieme alle altre iniziative messe in campo dal sindacato in questi giorni con la campagna “Liberté, Egalité Stabilizé”, può far nascere i germogli della grande mobilitazione a sostegno della stabilizzazione dei rapporti di lavoro – in vista della scadenza, il 30 settembre, degli agli incentivi offerti dalla scorsa legge finanziaria - e che culminerà nella programmazione della prima astensione generale dal lavoro di tutti i lavoratori precari della nostra provincia.” Che sono tanti, più che in ogni altra provincia italiana secondo i dati degli istituti previdenziali, di quelli statistici e di ricerca, come confermano le iscrizioni alla gestione separata dell’Inps e l’ultimo Rapporto Svimez. “Catania è la città più precaria della Sicilia – continua Malerba - che a sua volta è la terra più precaria d’Europa - pur essendo quella che gode dei maggiori trasferimenti dell’Unione Europea, stando agli interventi dell’ultimo Quadro Strategico Nazionalela-, peggio della Grecia e della Lettonia. Ma il “Party on call” sarà anche l’occasione per condividere un momento di spensieratezza fuori dall’ordine opprimente della quotidianità precaria, con la musica di un dj set d’eccezione: DrSave e Salvo Dub (in basso, foto e bio), grandi animatori delle serate catanesi e primi di una ricca ...

Festa d’Estate 2008 – bilancio e qualche foto

Scritto da: il 30.06.08 — 5 Commenti
[youtube 9YOQTLNBCtM] Bilancio della Festa d'Estate tenutasi al Monastero di Benedettini in piazza Dante. Nota 1: è stata una rassegna ben organizzata e molto partecipata. Nota 2: fra i tanti eventi (film e concerti) c'era l'imbarazzo della scelta. E nell'imbarazzo ho scelto di partecipare alla serata conclusiva del 28, con la premiazione di Unirock contest. I vincitori, i ragusani Baciamo le Mani (secondi i catanesi e sempre bravissimi Dossi Artificiali), sono stati davvero una bella sorpresa, e decisamente la cosa migliore ascoltata nella serata. Non parlo di doti musicali (non sono in grado di giudicare), ma proprio di performance dal vivo, veramente trascinanti. Più dei Tinturia che hanno cantato subito dopo e mi hanno un pò deluso. Ma spezziamo una lancia a favore degli ospiti d'onore: l'audio durante il concerto dei Tinturia è decisamente peggiorato. Probabilmente perchè le regolazioni dei mixer sono state fatte senza pubblico, e all'arrivo della massa di persone le regolazioni sono andate a farsi benedire... Comunque una serata divertente dentro una rassegna di buon livello, e spero venga ripetuta il prossimo anno. Un ringraziamento speciale ai blogger incontrati per caso che hanno seguito con me la serata, ovvero Giuseppe-Terronista, Claudio-Serverless, e Noemi-Soleluna.  E non dimentichiamo lo sponsor che ha permesso la partecipazione dei suddetti blogger alla serata, la birra CarlsBlog.      

Festa d’Estate 2008 – 27 e 28 giugno

Scritto da: il 23.06.08 — 7 Commenti
 FESTA D'ESTATE 2008 Facoltà di Lettere e Filosofia Monastero dei Benedettini piazza Dante, 32 - Catania MITI / MUSICA / CINEMA:  la Festa d'Estate 2008 che si terrà venerdì 27 e sabato 28 giugno sarà un evento da non perdere per chi subisce il fascino di almeo una di queste tre parole. La rasegna è stata organizzta dalla Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Catania in collaborazione con Radio Zammù, dei siti internet Soqquadro Marforio Astratti Furori e anche delle assoiazioni studentesche Why Not, Nike e UniPro. Presenta/conduce le serate Dj Stivo (Maurizio). Concluderà la rassegna il concerto dei Tinturia Venerdì 27 giugno 2008 ore 16:00 The Wall (1982) ore 18:00 Across the universe di Julie Taymor (2007) ore 20:30 Premiazione del concorso Raccontare il monastero ore 21:30 Unirock contest fasi eliminatorie del concorso musicale con la partecipazione di Carmen Consoli Gill & Co. Live - vincitori del festival Musicateneo 2007 Sabato 28 giugno 2008 ore 10:00 Cinema e musica Incontro con Paolo Buonvino ore 16:00 Woodstock di Micheal Wadleigh (1970) ore 18:00 The committments di Alan Parker (1991) ore 20:00 The Doors di Oliver Stone (1991) ore 22:00 Unirock contest finale del concorso musicale Tinturia Live
carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple