Tutti gli articoli su Federica Motta

Quando la Scuola Crepa

Scritto da: il 12.04.11 — 0 Commenti
Sisma, scossa, movimento tellurico... Il terremoto, per intenderci. Che se arrivasse a Catania potrebbe distruggere, letteralmente, la città. Non è una novità, se ne è parlato lo scorso anno in due occasioni in città: a Cittàinsieme e in una sessione straordinaria degli Stati Generali. Società civile, cittadini ed esperti erano tutti daccordo: ci vuole un intervento straordinario per scongiurare la catastrofe. Federica Motta, redattrice di Step1, alla fine dello scorso anno è andata a indagare su quel che in città è stato fatto e cosa c'è da fare per eliminare il "rischio". Ha scoperto che tra gli edifici più vulnerabili in assoluto ci sono quelli pubblici, e che le scuole, centinaia in città, sono in alcuni casi in condizioni pessime. Partendo dalle "carte" - in questo caso il report sulla città di Catania redatto più di dieci anni fa dalla Protezione Civile - nella videoinchiesta si intervistano responsabili del comune e della provincia, i presidi degli Istituti, e si vedono le crepe. Non solo quelle fisiche negli edifici, ma quelle di un "sistema" che è ben cosciente dei rischi, fa report annuali sullo stato degli impianti (antincendio, elettrici), ma non adegua gli edifici. E la motivazione è banale: ci vogliono troppi soldi. [youtube width="600" height="430"]http://www.youtube.com/view_play_list?p=8D79609C74EFCF10[/youtube]  

Ezio Mauro, direttore di Repubblica, parla dell’accordo con Ciancio (grazie a Step1)

Scritto da: il 06.04.09 — 0 Commenti
[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=HcOI-w95CgU[/youtube] Ecco finalmente Ezio Mauro che parla di Repubblica a Catania: l'occasione per "braccarlo" con la domanda scomoda l'anno raccolta due redattrici di Step1 al Festival internazionale del giornalismo che si svolge in questi giorni a Perugia. Complimenti dunque a Desirée Miranda e Federica Motta. La risposta di Ezio Mauro è invece piuttosto capziosa, quasi "politichese", ma da bravo giornalista non si è sottratto e ha risposto, cosa che non aveva fatto ancora ad esempio con la lettera aperta che da qualche settimana "gira" fra le email dei catanesi, con centinaia di sottoscrittori... "Una edizione di Repubblica a Catania non ci sarà mai" dice Ezio Mauro, addicendo la (debole) motivazione che "Catania non è capolugo di regione". Dimenticando che si tratta pur sempre della decima città d'Italia. Almeno, ha citato l'edizione locale di Parma, parlando in quel caso però di semplcie "esperimento sul web". Da lettore non mi sentirei di definirlo un "esperimento", dato che l'edizione di Parma appare più curata di quella di Palermo ad esempio... In attesa che la situazione paradossale di Repubblica Palermo stampato a Catania ma distribuito in tutte le province dell'isola TRANNE Catania Siracusa e Ragusa per via dell'accordo con La Sicilia (magari con uno sciopero dei lettori) vi ripropongo lo spot su Repubblica Catania creato dal "Casablanca Video Group" nel Gennaio del 2008. [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=ALv9gAcJPtY[/youtube]
carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple