Tutti gli articoli su decodifica aberrante

Strano manifesto: giovani catanesi apprezzano

Scritto da: il 14.04.08 — 7 Commenti
FERMATA AMT (Catania) - Stamattina, presso una fermata dei mezzi pubblici a Catania, un gruppetto di ragazzi delle scuole medie in attesa ha manifestato inequivocabili segni di apprezzamento verso il manifesto pubblicitario che potete vedere in foto.Fra i vari complimenti rivolti alla ragazza ritratta, espressi con colorite espressioni tipiche del luogo, è emersa però una diffusa interpretazione errata del messaggio contenuto nel manifesto. I ragazzini, non c'è forse bisogno di dirlo, lo hanno scambiato per un manifesto promozionale di una linea erotica. Qualcuno sostiene infatti di aver chiamato il numero verde della foto e aver intrattenuto "bollenti" conversazioni. Qualcun altro smentisce, e da navigato uomo di mondo sostiene "é una pornostar famosa, io l'ho vista, fa lo spettacolo col serpente" (seguono battute sconce)... Due anziane signore, evidentemente incuriosite dal tema di discussione, dopo aver pronunciato le tipiche frasi di stupore perbenista (del tipo "Come ci siamo ridotti", o "Ai miei tempi non sarebbe mai accaduto"), si lanciano anche loro in interpretazioni mirabolanti. La prima signora conferma l'interpretazione dei primi ragazzini, ovvero la chat erotica, lamentandosi del fatto che "Non bastava la pubblicità in televisione? Ora ache i manifesti". La secoda signora fa notare la scritta "for bad girls". Non potendo smentire la signora sua compagna di attesa, la corregge semplicemente, facenole notare che non solo è una chat erotica, ma anche di "fimmini pi fimmini". Un deciso scuotimento del capo accompagna la sconvolgente scoperta. Il manifesto è in realtà la pubblicità di una ditta di abbigliamento femminile, che sicuramente cattura l'attenzione e suscita curiosità, ma visti i risultati si è forse un pò troppo calcato la mano sull'ambiguità del messaggio... Tuttavia le interpretazioni fantasiose non si fermano qui. Due anziani signori stavolta (i ragazzini hanno già preso l'autobus), discutono di elezioni. Rotto il ghiaccio con le tipiche frasi di circostanza (del tipo "sono tutti ...
carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple