Tutti gli articoli su contratto unico mobilità

10 marzo sciopero AMT a “sorpresa” – ma l’11 marzo si replica per altre 4 ore

Scritto da: il 10.03.09 — 2 Commenti
[caption id="attachment_1790" align="aligncenter" width="300" caption="Parcheggio "comunale""][/caption] Oggi 10 marzo i dipendenti AMT hanno scioperato "senza preavviso", lasciando molti cittadini letteralmente "a piedi". Domani 11 marzo si ripete, con lo sciopero proclamato dai sindacati (Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uil–Trasporti, Ugl-Trasporti e Faisa-Cisal ), ma per fortuna per sole 4 ore: gli autobus resteranno fermi dalle 9 alle 11 e dalle 17 alle 19. Tante le polemiche oggi, come quella del Codacons che ipotizza il reato di interruzione di pubblico servizio, ma comunque i disagi sembrano essere stati molti meno di quanto si possa immaginare in una qualunque città con circa 700 mila persone "circolanti" ogni giorno: semplicemente oggi si è dimostrato come i catanesi, sciopero o meno, gli autobus dell'AMT non li prendano. Del resto, facendo due conti, come ha fatto Piero Cimaglia su Ucuntu ad esempio, in media in ogni corsa degli autobus AMT nel 2007 viaggiavano solo 6 passeggeri paganti, stando ai dati di vendita biglietti forniti dall'AMT. A conferma, oggi in giro per Catania molti catanesi sembravano completamente "caduti dalle nuvole", non sapendo dello sciopero. Se Palazzo degli Elefnti era pieno di auto come un poisteggio, questo servizio di Mediterraneo Sat In ogni caso, a prescindere dai disagi causati a migliaia di cittadini, i dipendenti AMT hanno ragione: l'Azienda Municipale Trasporti è in una situazione che definire "pessima" è anche poco, fra debiti per centinaia di milioni di euro e la benzina che manca (presa in prestito anche dalla Protezione Civile "si dice"). Ne riparleremo, nel frattempo domani sappiate che c'è lo sciopero...

Sciopero AMT dalle 10 alle 18

Scritto da: il 07.07.08 — 5 Commenti
Anche l'AMT aderisce allo sciopero nazionale dei trasporti: le vetture dell'Azienda Municipale Trasporti resteranno ferme dalle 10  fino alle 18. I motivi dello sciopero? Riporto una notizia dalle news del sito AMT  <<“Trasporti, sciopero il 7 luglio per il contratto unico della mobilità” >>-    Nuovo sciopero congiunto ferrovie-trasporto pubblico per sostenere la vertenza sul contratto unico della mobilità. La protesta, in calendario il 7 luglio prossimo, è stata indetta da Cgil, Cisl, Uil, Ugl, Orsa e Fast e sarà di 24 ore. Le organizzazioni sindacali lamentano infatti una totale chiusura da parte dell’associazioni datoriali, Asstra in testa,  rispetto alle proposte di rinnovo contrattuale già avanzate a febbraio e rispetto alle quali non è ancora stato avviato alcun confronto pur essendo entrambi i contratti scaduti a dicembre. Un’apertura c’era stata a novembre, spiegano ancora i sindacati, quando si firmò un’intesa al Ministero del Lavoro sul nuovo contratto unico che – in termini di numeri – coinvolgerebbe 120.000 lavoratori delle ferrovie e 130.000 autoferrotramvieri – ma da allora si aspetta ancora che si aprano le trattative.
carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple