Tutti gli articoli su condoni

AIUTACI A TRASFORMARE LE SCAFFE DI CATANIA IN VERI E PROPRI SEMINTERRATI

Scritto da: il 16.01.09 — 2 Commenti
Il tema "buche" va forte in questi giorni, e non c'è momento migliore per la proposta che segue: AMICI CON LE PIOGGE DI QUESTI ULTIMI GIORNI LE CONDIZIONI DELLE STRADE DI CATANIA SONO LETTERALMENTE PEGGIORATE, NON CHE PRIMA FOSSERO BUONE, PERO' ADESSO NON NOTO PIU' LA DIFFERENZA TRA CATANIA ED I CRATERI LUNARI.ALLORA HO PENSATO DI SFRUTTARE AL MEGLIO L'OCCASIONE CON LA SEGUENTE PROPOSTA: COMPRA ANCHE TU A PREZZI MODICI UNA SCAFFA DI CATANIA E CON GLI AIUTI REGIONALI PUOI RISTRUTTURARLA E TRASFORMARLA IN UN MAGNIFICO SEMINTERRATO. ORMAI STIAMO RASCHIANDO IL FONDO ANZI L'ASFALTO. La geniale trovata è di Orazio Lanzafame, utente Facebook fondatore del gruppo che da titolo al post... Clikkate qui Quanto alla sanatoria... Forse la L. Reg. Sicilia 16 aprile 2003 n. 4 , non può fare al caso nostro...

I problemi di San Francesco La Rena

Scritto da: il 30.08.08 — 3 Commenti
[youtube pjfLBOKiP-c] Come ricordato dal video sopra, i residenti del quartiere San Francesco La Rena, che si trova a due passi dal mare e fa parte della pre-Oasi del Simeto, sono andati in piazza Duomo davanti al Comune per protestare: mancano i servizi essenziali, dalle fognature all'illuminazione, passando per l'acqua potabile alla raccolta dei rifiuti.Molte delle persone scese in Piazza hanno condonato le proprie abitazioni già da molti anni, pagano regolarmente i "servizi", ma non ottengono quello che gli spetterebbe. La protesta davanti al Comune è stata organizzata dal Comitato Civico San Francesco La Rena che ha un sito internet, dove si parla in maniera completa e concreta dei problemi. Proprio nella prima pagina del sito il Comitato ricorda che l' articolo 4 del decreto regionale del 1987 stabilisce " la regione individua nel comune un organo adatto a stipulare un piano di utilizzo della pre-oasi del simeto", e che solo grazie alla rumorosa protesta si è riusciti a ottenere un primo piano di interventi immediati come la pulizia delle strade e la posa di ulteriori cassonetti della spazzatura. Ho letto parte della normativa sull'Oasi el Simeto e il decreto di approvazione del regolamento dell'Oasi, ma del piano di utilizzo non c’è traccia. Deve essere un periodo particolarmente negativo per Catania, ma mi sembra che si respiri un clima da "resa dei conti": i nodi vengono al pettine, e gli errori politici degli scorsi anni li stiamo vedendo oggi in tutta la loro gravità. Quelli fatti a San Francesco La Rena sono fra i più gravi. Le case di San Francesco La Rena, spesso costruite abusivamente a due passi dal mare, non sono spesso ben viste dalla popolazione catanese. Ma è doveroso evidenziare che ormai il problema della mancanza dei servizi non appartiene più ai residenti: le case sono state condonate, e questo significa ...
carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple