Tutti gli articoli su Colonia

San Giovanni Galermo ” quartiere morto” – domani i funerali

Scritto da: il 29.05.09 — 1 Commento
Una provocazione d'effetto da parte del Consiglio della V Municipalità, ovvero di San Giovanni Galermo: in una lettera girata su internet, definiscono il quartiere più a nord di Catania una "colonia" cittadina, che a causa dalla sua "perduta indipendenza" (risale al 1928) è peggiorato fino a quella che attualmente si può definire la MORTE di questo quartiere. Ma non è finita qui: domani 30 maggio alle ore 11.00 presso Largo La Madonnina angolo Via S.Pietro Clarenza è prevista una veglia funebre. Con l'invito "non mandate le consoglianze, ma partecipate"... “LA MORTE DI UN QUARTIERE ORMAI COLONIA DI CATANIA” Concittadini Sangiovannesi, Da anni, noi del Consiglio della V Municipalità siamo accusati ingiustamente di negligenza, parassitismo e di non far nulla per la nostra comunità  e per il territorio Sangiovannese. Eravamo, fino al 1926, un tranquillo Comune autonomo ma la fusione al Comune di Catania non ha fatto altro che farci diventare una “Colonia”dove riscuotere le tasse e, nel periodo elettorale, i voti. Noi non ci stiamo più. Vogliamo essere un Quartiere rispettato con gli stessi diritti e pari dignità del resto della città. I disservizi sono innumerevoli e la mancanza di volontà politica e di un vero Decentramento, non ci permette di giungere alla risoluzione dei problemi e noi non possiamo far altro che prenderne atto e trasferire le segnalazioni e le lamentele dei cittadini a chi di competenza che, sistematicamente, ripone in un cassetto. L’occupazione della Sala Consiliare, la protesta nella Scuola “Padre S.Di Guardo” e per ultimo l’Insediamento-Accampamento presso lo Slargo “La Madonnina” non hanno portato a nessun risultato sperato. Pertanto, considerato, che i nostri Amministratori non si sono degnati nè scomodati a venire per  constatare quali sono i motivi della protesta saremo noi, con  il Nostro dolore a decretare la morte del nostro quartiere. N.B.: Non mandare le Condoglianze ma partecipa personalmente unendoti alla nostra rabbia e al nostro ...

Carnevale – il weekend catanese

Scritto da: il 24.02.09 — 2 Commenti
Si, anche Catania ha le sue tradizioni e le sue sfilate in maschera. Ecco un resoconto del weekend carnevalesco nella città del Liotru... E anche questo lunedì è andato. Non c’è stato niente da fare, in fondo non è mai partito, è stata una lenta appendice della domenica, la domenica del sabato, il sabato del venerdì. Ho lottato con le forze che avevo a disposizione, caffè e latte detergente, ma niente: il carnevale mi è rimasto addosso. In faccia più che altro. [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=aV29Bgoh5JY[/youtube] Venerdì 20 febbraio Non avevo focalizzato troppo l’attenzione  sul carnevale, quindi venerdì, quando sono uscita, devo dire di non essermi  particolarmente stupita di certi incontri, perché, di solito, quando passa qualche mia coetanea sovrappeso in zona via Landolina... Me lo chiedo sempre da cosa è vestita. Che manchi lo spirito festoso e goliardico del carnevale di Colonia o di Viareggio è, purtroppo, qualcosa di cui mi sono resa conto subito passeggiando per il centro. Non c’erano tante maschere, non sembrava Festa, ho solo avvistato qualche mandria di impediti felicemente truccati da donna, ma non ho colto sostanziali differenze rispetto alle ragazze al loro seguito, da lontano mi sarebbero sembrati tutti vestiti in maschera. C’era soltanto piazza Duomo stranamente ricoperta di imbottiture di cuscini, ma solo un attento scrutatore della bacheca di facebook, o qualcuno dalla natura di “vaddia” come la mia, poteva far risalire l’evento alla battaglia di cuscini pubblicizzata qualche giorno prima via mail... Al resto dei catanesi la piazza sarebbe sembrata sporca come al solito. Nemmeno la Chiave brulicava di gente, quindi dopo aver declinato un’invito per una serata  d’n’b al Clone Zone, ”Kaboom”, me ne sono tornata a casa, pensando che il botto l’avrei fatto l'indomani. Sabato 21 febbraio Il mio sabato è cominciato direttamente di pomeriggio e subito con un assillo, cresciuto  durante la notte dopo le notizie raccolte la sera ...
carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple