Tutti gli articoli su Belpasso

Onda Libera – un bel video dei MCR a Belpasso

Scritto da: il 09.05.09 — 0 Commenti
[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=gzCFxcWFqZk[/youtube] Il video sopra, realizzato da Marco Pirrello per Step1, riassume la bella serata "Onda Libera" che si è tenuta a Belpasso su un terreno confiscato alla Mafia, e sul quale sorgerà una cooperativa Libera Terra. Oltre al video, potete leggere un breve resoconto della serata in questa pagina.

Onda Libera – i Modena City Ramblers in concerto sui terreni di Libera Terra a Belpasso

Scritto da: il 04.05.09 — 2 Commenti
Onda Libera: Modena City Ramblers, Archinuè, Soundmachine, Scanzunati in concerto sui terreni di Libera Terra a Belpasso. Giovedì 07 maggio 2009 - ore 16:00 Ingresso gratuito nel terreno confiscato alla mafia in C.da Casa Bianca (Belpasso) - A19 CT-PA , uscita Motta, direzione Motta SP13, prima traversa a sx. (4 km da Sigonella) A Belpasso, in c.da Casa Bianca, su terreni confiscati alla mafia sorgerà una cooperativa Libera Terra. Nel frattempo in mezzo agli agrumeti, Libera Associazione contro tutte le mafie ha organizzato la "scampagnata do primu maggiu" e si appresta ad ospitare la tappa catanese del tour dei Modena City Ramblers chiamato Onda Libera. L'ingresso è gratuito, e sarebbe un vero peccato non cogliere l'occasione, anche per la qualità dei gruppi locali. Per info e adesioni catania@libera.it LIBERA Associazioni, nomi e numeri contro le mafie - Coordinamento Provinciale di Catania -  www.libera.it catania@libera.it

GAPA e Libera organizzano “a scampagnata do primu maggiu”

Scritto da: il 30.04.09 — 0 Commenti
Se ancora non avete deciso cosa farete domani per la Festa dei lavoratori, vi segnalo che l'associazione GAPA e LIBERA Catania domani organizzano la Festa dei lavoratori e delle lavoratrici per non dimenticare la strage di Portella della Ginestra Venerdì primo maggio 2009 dalle ore 10:00 in poi “ a scampagnata do primu maggiu ” Nel ricordo di Portella della Ginestra, in Contrada Casa Bianca, nel territorio del comune di Belpasso, a 4 Km da Sigonella, terra confiscata alla mafia. Festa dei lavoratori e delle lavoratrici (ma anche dei disoccupati, dei licenziati, dei casalinghi e delle casalinghe, studenti, ..) tra buona musica e soprattutto buon cibo e buon vino che ognugno di noi porterà per se e condividerà con altri per stare insieme fino al tramonto. Ricordare per non dimenticare Portella della Ginestra (1947-2009), dove uomini e donne, contadini e lavoratori furono uccisi dalla mafia per conto dei latifondisti e fascisti. Per info: gapa 3481223253 LIBERA Associazioni, nomi e numeri contro le mafie - Coordinamento Provinciale di Catania - www.libera.it catania@libera.it Belpasso a quanto sembra domani sarà il centro del primo maggio catanese.

Volcano.concept.fest – festa “concettuale” alle pendici dell’Etna

Scritto da: il 30.04.09 — 1 Commento
Cosa fare domani 1 maggio? Andare a fare una passeggiata fra la natura, seguire un bel concerto (ma Roma è lontana), il classico "arrusti e mangia" o stare semplicemente a casa? Il blog "il Catanese" propone qualche idea per passare un bel primo maggio, ma se volete fare "un po' tutto", la vostra meta domani potrebbe essere Belpasso, per il VOLCANO.CONCEPT.FEST : si tratta di una festa "concetto" in cui sound locali, musicisti e artisti "daranno il meglio di loro, inseriti in una cornice magica, tra ulivi secolari e ampi spazi all'aperto." Per tutto il giorno musica reggae, dub, live stage di percussioni, musicisti dal vivo, cantastorie, giocolieri e installazioni che seguono un percorso lungo una vecchia colata lavica. Il "costo" della giornata (con prevendita) è di 4 € l'ingresso e comprende un panino e un bicchiere di vino, mentre il costo per chi non riuscisse a trovare prevendite l'ingresso all'entrata sarà di 6 €. Come arrivare? Arrivati al centro di Belpasso seguire le indicazioni dal bar Condorelli e proseguire su via Calatafimi x 2km circa. Chi "suona" SOUND SYSTEM: ciuridda famiglia sound militant watt paternò sound reska man stone mama silverman the boss turi-g vulkanu ka sona MC: dotina legione sicula LIVE STAGE: dudub duo "unduo" sireta VISUAL ARTISTS: (ipotesi per un happening a cura di attraversamente) INSTALLAZIONI: attraversamente angelo cigolindo daniela aquilia luca lampione PROIEZIONI E PERFORMANCES: attraversamente malastrada.film gruppo Batarnù FOTOGRAFIA: valentina costa SPECIAL PROJECTS: (a cura di attraversamente e malastrada.film) "unknown ritual" (installazione multimediale) "concerto invenzione" (concerto di rumori campionati e prodotti in live) per info e prevendite: 3467853281 oppure: andrea@attraversamente.net Su facebook

Rifiuti: un video di Telestrada e le foto della Polizia Provinciale

Scritto da: il 20.02.09 — 0 Commenti
Bernie, redattore di Telestrada (che avevate già visto nei panni di simpatico "Babbo Natale") ha intervistato l'assessore comunale all'Ambiente Domenico Mignemi sul problema dei rifiuti a Catania, di cui ho parlato in questi due post: "Operazione ripuliamo Catania" e "TARSU, la relazione del Difensore Civico". Ecco il video [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=tMPx747l2nU&eurl=http://www.telestrada.it/2009/02/11/la-situazione-dei-rifiuti-a-catania/&feature=player_embedded[/youtube] Qualche giorno fa invece la Provincia di Catania ha diffuso un comunicato riguardante le tante "microdiscariche" presenti nel territorio. A "scoprirle" la Polizia Provinciale, che ha attenzionato particolarmente le aree di Belpasso, Piano Tavola, San Giovanni la Punta, San Pietro Clarenza, Adrano, Biancavilla, ma anche i comuni dell’area del Calatino... Seguono foto e comunicato della provincia. AMBIENTE: INDIVIDUATE DECINE DI MICRODISCARICHE DALLA POLIZIA PROVINCIALE. Belpasso, Piano Tavola, San Giovanni la Punta, San Pietro Clarenza, Adrano, Biancavilla, ma anche i comuni dell’area del Calatino sono stati attentamente monitorati dal personale della Polizia provinciale, coordinato dal comandante Valerio Saitta, per individuare, sanzionare e prevenire il fenomeno delle microdiscariche, sia in territori rurali sia nei centri abitati. Gli agenti sono andati a verificare numerose segnalazioni fornite da Legambiente e il riscontro è stato immediato: copertoni e parti di automobili, materiale edile di risulta, mobili ed elettrodomestici, ovunque rifiuti nocivi. In molti casi le microdiscariche erano state formate in terreni abbandonati o, comunque, non coltivati all’insaputa dei proprietari che, informati dalla Polizia provinciale, hanno spontaneamente provveduto alla rimozione dei rifiuti e al conferimento in discarica, affrontando rilevanti spese. “E’ stata una grande prova di sensibilità e di civiltà – sottolinea il comandante Saitta – di almeno cinquanta cittadini che hanno finito col pagare di tasca propria per il cattivo comportamento di chi ha ritenuto di poter scariche ovunque rifiuti di ogni genere. Un invito che rivolgiamo a tutti e di recintare i propri terreni, in modo da scoraggiare la formazione di nuove microdiscariche”. Dove i proprietari non hanno provveduto ...

Senso @ Divinestate Belpassese

Scritto da: il 05.08.08 — 2 Commenti
Dall’1 all’8 Agosto 2008 "Divinestate": l’evento d’arte Belpassese nato nell’estate del 2004 festeggerà i primi 5 anni di attività.Divinestate, promossa interamente dal Centro Culture Convivium di Belpasso proporrà per questa V^ edizione una serie di iniziative d’arte, cultura e spettacolo che ruoteranno intorno ad un tema portante denominato “Il Senso delle Arti”.Anche quest’anno, l’ottocentesco cortile di Palazzo Magrì e il settecentesco Palazzo Bufali, faranno da scenario alle innumerevoli attività in programma per quest’estate.Punti fissi della programmazione saranno lo spettacolo d’apertura e la Rassegna d’Arte Contemporanea “Senso” (Bando scaricabile) e poi, musica, letture, ecc. Oggi mercoledì 5 Domani mercoledì 6 Agosto alle ore 21e30 presso Palazzo Magrì andrà in scena lo spettacolo Senso scritto da Anna Aiello e con musiche di Giorgio Romeo. "Senso è un pensiero sulla perdita e sul trovare il suono e la notte, "Senso" è animato da dieci vite non comuni che si ritrovano in un luogo, un tutto, un niente. Dieci personalità artistiche che si raccontano, si interrogano e si chiedono ancora quale sia il loro vero senso in quella antica stanza "perfetta". Non ricordano quando fu per alcuni il primo giorno, quando si ritrovarono oltre la porta, ma si trovarono e si perdettero ancora. Chi in doppie identità, chi nel ricordo di pitture e sculture, chi ancora si è perduto dentro se stesso, chi non ricorda quante erano le aspirazioni e le ispirazioni della voce e delle chitarre senza suono. Dieci personaggi: uomini, donne, esseri umani he fanno parte di un gioco senza tempo, quella della perdita e del ritrovo del senso”. Così l’autrice Anna Aiello spiega la sua opera, uno spettacolo teatrale che trascina gli spettatori in un sogno, forse un incubo, dove dieci personaggi sono segregati in una sedicente “corte” dal loro aguzzino il “Messiè” che ne orchestrerà le esistenze ...
carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple