Tutti gli articoli su abusivismo

IACP – a Catania il 92% degli inquilini non paga

Scritto da: il 26.05.09 — 3 Commenti
Finalmente, dopo due settimane, ritrovo online sul blog "Altri Mondi" (di Giorgio Dell'Arti, Gazzetta.it) un articolo del Corriere della Sera del 12 maggio. L'ha scritto Sergio Rizzo, quello de "La Casta" per intenderci, ed è una denuncia di proporzioni titaniche: a Catania il 92% degli inquilini di case dell'Istituto Autonomo Case Popolari non paga l'affitto. E si tratta di una quota irrisoria, solo 67 euro al mese in media (una decina di volte in meno di un affitto "normale") eppure... Eppure su 10003 alloggi gli abusivi sono 2386, quasi il 24%. Di fronte a questa situazione assurda, però, alla Regione si discute di nomine per i consigli di amministrazione della IACP... (leggete l'articolo QUI) La ricerca, effettuata da Sergio Rizzo per il Corriere della Sera, non è passata dai TG locali e i giornali locali (quasi tutti di Mario Ciancio), ho sentito la notizia solo sul TG RAI regionale e Mediterraneo Sat ne ha fatto accenno a marzo... Per approfondire, vi rimando a questo articolo su "Il Velino", alla Relazione sulla gestione dell'edilizia residenziale pubblica della Corte dei Conti, e alla indagine sulla quale Sergio Rizzo ha scritto il suo articolo, ovvero la ricerca Social Housing e agenzie pubbliche per la casa a cura di CENSIS e Federcasa per Dexia-Crediop. La questione abitativa e il ruolo delle aziende territoriali per la casa Canoni di affitto quasi simbolici, fenomeni di abusivismo, morosità diffusa, inquilini senza i requisiti di legge, degrado fisico avanzato: questi sono i luoghi comuni che accompagnano spesso, presso l’opinione pubblica, l’immagine del patrimonio di edilizia “popolare” del Paese. Ne deriva nella percezione collettiva una visione semplicistica secondo la quale il patrimonio pubblico è ovunque mal gestito, non assolve alla sua funzione sociale e rappresenta per lo Stato più un peso che una risorsa. Al riguardo l’indagine effettuata nel 2008 da Censis e Federcasa ...

Parallelismi Catania Napoli – Centri Commerciali

Scritto da: il 20.10.08 — 5 Commenti
[youtube Fq9Z6shvgO8] Il paragone è fin tropo semplice fra Catania e Napoli. Ci sono migliaia di punti di contatto fra le due città, a partire dal vulcano e finendo per i faraglioni, passando per le feste religiose, i "tipi umani", la situazione delle periferie, l'economia in mano alla Mafia/Camorra, i cantanti neomelodici,  e anche l'ex sindaco di Catania... I punti di contatto principali però mi sembra che siano quattro. 1) Catania è in una grave situazione economica e siamo sempre in bilico sul dichiarare il dissesto. Napoli in dissesto c'è stata dal 1993 al 2006, per ben 13 anni. Stiamo per seguire l'esempio. 2) Rifiuti: Napoli e spazzatura è purtroppo un binomio quasi proverbiale. Catania sta seguendo le orme: il problema dei rifiuti lo abbiamo "sentito" molto in città, ma in questi giorni ne fanno le spese i comuni pedemontani del versante ovest: Bronte, Adrano, Biancavilla sono sommersi dalla spazzatura. 3) Per fortuna c'è anche qualcosa di positivo: le squadre di calcio di Catania e Napoli sono a pari punti in classifica in serie A, al secondo posto. E le tifoserie delle rispettive squadre sono fra le più "accese" (in senso positivo soprattutto) d'Italia. 4) CENTRI COMMERCIALI: Napoli è famosa anche per i prodotti contraffatti, tanto da fare "concorrenza" all'intera Cina... A Catania nasce un Centro commerciale ogni 10 chilometri. Complice anche la recente "scoperta" del Centro Commerciale cinese, vorrei proprovi un articolo scritto dai ragazzi del giornale napoletano "Monitor", che parla proprio di questo tema. Buona lettura. Hasta la Visa siempre! I Centri commerciali giganteschi, architetture megalomani, un’orgia di merci. È lo sviluppo scelto per l’asse Napoli-Caserta, ormai una distesa ininterrotta di cemento. E se i clienti a passeggio nelle piazze artificiali non comprano nulla poco importa. In questi giorni festeggia un anno di vita il Centro Commerciale Campania di Marcianise, presentato dodici mesi fa come il ...
carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple