Senso @ Divinestate Belpassese

Scritto da: il 05.08.08
Articolo scritto da . Catania, ad uno sguardo superficiale, è una città che sembra non offrire molto. Ma se si ha la pazienza di guardarla dentro, Catania si rivela vulcanica come il suo Etna che le fa da compagno. Si trovano tante di quelle straordinarie storie che si potrebbero scrivere intere enciclopedie per narrarle. 095 Blog è una guida, per poter muoversi dentro questo magma cittadino. Un semplice bignami, da consultare e sfogliare con semplicità.

Locandina SensoDall’1 all’8 Agosto 2008Divinestate“: l’evento d’arte Belpassese nato nell’estate del 2004 festeggerà i primi 5 anni di attività.Divinestate, promossa interamente dal Centro Culture Convivium di Belpasso proporrà per questa V^ edizione una serie di iniziative d’arte, cultura e spettacolo che ruoteranno intorno ad un tema portante denominato “Il Senso delle Arti”.Anche quest’anno, l’ottocentesco cortile di Palazzo Magrì e il settecentesco Palazzo Bufali, faranno da scenario alle innumerevoli attività in programma per quest’estate.Punti fissi della programmazione saranno lo spettacolo d’apertura e la Rassegna d’Arte Contemporanea “Senso” (Bando scaricabile) e poi, musica, letture, ecc.

  • Oggi mercoledì 5 Domani mercoledì 6 Agosto alle ore 21e30 presso Palazzo Magrì andrà in scena lo spettacolo Senso scritto da Anna Aiello e con musiche di Giorgio Romeo.

“Senso è un pensiero sulla perdita e sul trovare il suono e la notte, “Senso” è animato da dieci vite non comuni che si ritrovano in un luogo, un tutto, un niente. Dieci personalità artistiche che si raccontano, si interrogano e si chiedono ancora quale sia il loro vero senso in quella antica stanza “perfetta”. Non ricordano quando fu per alcuni il primo giorno, quando si ritrovarono oltre la porta, ma si trovarono e si perdettero ancora. Chi in doppie identità, chi nel ricordo di pitture e sculture, chi ancora si è perduto dentro se stesso, chi non ricorda quante erano le aspirazioni e le ispirazioni della voce e delle chitarre senza suono. Dieci personaggi: uomini, donne, esseri umani he fanno parte di un gioco senza tempo, quella della perdita e del ritrovo del senso”.

Così l’autrice Anna Aiello spiega la sua opera, uno spettacolo teatrale che trascina gli spettatori in un sogno, forse un incubo, dove dieci personaggi sono segregati in una sedicente “corte” dal loro aguzzino il “Messiè” che ne orchestrerà le esistenze trattenendoli in una prigione psicologica dalla quale essi sembrano non avere il coraggio di uscire.

Un opera ambiziosa quella della giovane regista siciliana e della compagnia del centro culturale “Convivium”, che scava a fondo nell’animo umano esternandone paure e debolezze con un insieme di arti che spaziano dal teatro puro, alla musica (Giorgio Romeo), alla danza (Paola Prezzavento).

IL PROGRAMMA

La Locandina e le Cartoline 2008

  • http://liblog.bloglist.it/ Caym, alias Livia

    In realtà è DOMANI, 6 AGOSTO…

  • Leandro Perrotta

    Si, il caldo di Agosto fa brutti scherzi. Grazie per la correzione ;-)

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple