Seduta del Consiglio Comunale – operazione sospiri sul collo

Scritto da: il 06.10.08
Articolo scritto da . Catania, ad uno sguardo superficiale, è una città che sembra non offrire molto. Ma se si ha la pazienza di guardarla dentro, Catania si rivela vulcanica come il suo Etna che le fa da compagno. Si trovano tante di quelle straordinarie storie che si potrebbero scrivere intere enciclopedie per narrarle. 095 Blog è una guida, per poter muoversi dentro questo magma cittadino. Un semplice bignami, da consultare e sfogliare con semplicità.
Il Sindaco Stancanelli relaziona prendendosela con la sfiga cosmica di Catania

Il Sindaco Stancanelli relaziona prendendosela con la sfiga cosmica che avrebbe colpito duramente Catania (Scapagnini?)

Non si è trattato alla fine di “fiato sul collo“. Solo qualche sospirino leggero.

Le presenze degli “uditori” erano tante, certamente più delle 100 consentite, ma certamente meno di quelle previste. Per quanto riguarda la ” società civile”‘erano pochi esponenti di Cittàinsieme, qualche “Grillo dell’Etna” (l’iperattiva candidata sindaco Grazia Giurato a rappresentare entrambe le associazioni), qualcuno del Gapa, mentre mi ha favorevolmente colpito la presenza di un paio di ragazzi di AddioPizzo (nonostante non avessero annunciato la presenza). C’erano invece tanti giornalisti, 3 telecamere, tanti fotografi, un fatto molto raro.

Forse si aspettavano (come in parte io) qualcosa di “clamoroso” in aula, e di poter parlare di questo anziché della solita solfa. Solita solfa sta per: relazione incolore del sindaco (Stancanelli), risposta incolore dell’esponente dell’opposiozione numero uno (Bianco), intervento incolore dell’esponente dell’opposizione numero due (Musumeci), plauso dell’esponente della maggioranza numero uno (uno dei tanti individui che nessuno conosce ma siede in consiglio)… E così via, penso, visto che sono andato via molto presto, intorno alle 20. Se questa è la premessa per la “rinascita”, nutro poche speranze. Unico dato emerso interessante: manca ancora il bilancio consuntivo 2007. Sta finendo il 2008, quando ci pensate?

Alle mie “poche speranze” comunque fanno da “amplificatore di emergenza” le parole del sindaco: oltre al disastro della precendente amministrazione (dimenticando che l’attuale ne è la prosecuzione naturale, ma sono sottigliezze che solo noi cittadini notiamo), il sindaco fa un’analisi impietosa della situaizone catanese. A partire dalla congiuntura economica internazionale fino all’immobilità del mercato del lavoro locale, con il lavoro nero che pesa quanto quello legale: tutto “rema contro” Catania e la sua rinascita economica. Analisi impietosa ma almeno abbastanza onesta, certamente più incisiva di quella dell’opposizione, che ha organizzato un “presidio in piazza Duomo” con appena 10 persone, distribuendo volantini che dicevano le cose che tutti sanno da mesi, anche le pietre. Smuove più gente il gelataio sotto casa mia.

Solo 4 esponenti della Società CIvile davanti al Comune. Pochi altri sono dentro.

Solo 4 esponenti della Società CIvile davanti al Comune. Pochi altri sono dentro.

Al solito i “giornalisti” delle tv locali presenti pare che non abbiano ascoltato nulla, e si sono limitati nei servizi a dire che il sindaco “ha fatto un ampio resoconto del piano di rientro”. Io non l’ho sentito “l’ampio resoconto”, solo molte lamentale astratte più o meno considvisibili. Ma certamente non è il mio mestiere, quindi se i giornalisti dicono così sarà così eh.

Infine, un link interessante: ecco come teoricamente dovevano essere usati i 140 milioni del CIPE.

La crisi purtroppo non è finita, sembra appena iniziata cari concittadini, e non si risolverà soltanto sospirando per il tempo che fu. Ci toccheranno anni e anni di sacrifici?

  • Pingback: Ecco l’approssimativo “Piano di rientro” per salvare il Comune… | 095

  • Pingback: I debiti del Comune di Catania - diamo i numeri, un miliardo e trecento | 095

  • http://www.ricostruire.it Ricostruire_it

    La DirettaTV certo che è vitale, soprattutto ora, ma deve essere a titolo gratuito, coperta dalla pubblicità. E che importanza ha se quella è farina del mio sacco? Importante è che il PD e As-Destra abbiano ddato una lezione a Mario Ciancio (almeno si spera): è da una vita che succhia sangue alla Città, come una zecca piantata sulle viscere.
    Con il gioco delle tre carte Stancanelli è davvero convinto di avere preso per kulo : le Partecipate? Tutte accorpate in un CdA, già, nei proclami: nei fatti invece ne spuntano sei di componenti il CdA. Per “iL Traviato” va bene, perché ha avuto la sua quota, quindi siamo contenti tutti. Ma come, l’Asec SpA non doveva essere messa sul mercato? E la Sostare, perché sarebbe vitale che resti nell’ambito… dei partiti? La dai in Concessione, no? Già! InvestiaCatania serve a qualcosa?
    >
    E’ un’osservazione giusta quella di F.I. : sono eccessivi i compiti affidati ai sei CdA, a prescindere di cosa ci possa stare dietro. Sarà la paralisi? Tutto, pur di non “Cedere” a privati e togliersi dai piedi.
    >
    Fa impressione che a dare le notizie in questa Città sia il politico dichiarante o il lettore scrivente.Li manderei a seppellire i morti. Don resca a che serve lo spazietto in un giornale, che ospita lettere dal 41 bis?
    >
    Il Forno Crematorio costerebbe 2, 5 milioni. Così tanto? E dove sarebbe il pObblema, sarà un regalo di Mario Ciancio: una restituzione parziale. Sarebbe favorevole solo il 6%.. ma come ve li fate i conti? Avete mai visto come si diventa solo dopo poche ore?…E’ terribile. E’ qui che si perde la Fede! Compito della Politica è contrastare il Creatore nel Suo disegno perverso. Tu mi trasformi in fango senza il minimo rispetto?Mi brucio e le mie ceneri le spargo in… via delle Finanze… Va beh, li spargeranno gli altri.
    >
    E con la soppressione delle Municipalità com’è finita? Finirà a niente: importante è averne scritto su quel giornale. Un Consigliere di Quartiere pentito: venne, scrisse e se ne andò, Ma dico io, tu, hai rinunciato, hai devoluto quel furto di stipendio? No, e allora con che titoli parli?
    -
    Un’idea tira l’altra. Sapete perché il 4 gennaio PP apparve su quell’Epistolario, dopo quasi un decennio di ostracismo? (Anche la morte di quel Padre per un espisodio di plateale malasanità finì nel cestino). Perché si doveva creare l’alibi con il “Risarcimento miliardario”, chiesto a: C.Fava, La Terza, Ordine dei Giornalisti di Milano, e altri, proprio quelli che in questi anni gli hanno fatto il kulo. Non ci sono prove dirette,ma lapsus dell’ Accusa. Viremu comu finisci.
    Intanto ho collezionato due figuracce: una con il presidentino di quartiere, che fortuna sua, non farebbe notizia, e Janu Lombardo, che *forse* sarebbe uscito di scena.
    >
    Otto mila sono gli iscritti all’Arcigay: ma possibile che ci siano tutti sti puppi in Città? Passi per il puppo: quello che non mi vanno giù sono le puppesse. Quello è bene sprecato. .
    -
    Lei è il responsabile unico ed esclusivo del Dissesto. I Catanesi, quelli rimasti senza lavoro, non è in Piazza Duomo che dovrebbero protestare. Lei è stato e continua ad essere una voce di spesa dei Bilanci alla Scassagnini Umberto. Spesa improduttiva, parassitaria, partitocratica. Lei da sempre nasconde, intorbida:copre. Destra, Sinistra, Centro non avrebbero potuto annichilire una Città senza la copertura de “La Sicilia”. In compenso il Suo patrimonio per il 90% è di derivazione pubblica, denaro tolto alla Città: la *refurtiva* della linea editoriale dei due forni: il sermone domenicale e i Paginoni di Comune, Provincia, Regione. Tutto legittimo, tutto regolare, tutto previsto ………… Continua su http://www.ricostruire.it/
    -
    Don resca, non sta bene mortificare il lavoro altrui, anzi, lo metta in HomePage

  • http://www.ricostruire.it Ricostruire_it

    Ops. “Don resca” sta per Don Resca

  • http://www.ricostruire.it Ricostruire_it

    Un pretino piccolo, piccolo :)

  • http://www.ricostruire.it Ricostruire_it

    Quando uno spermatozoo perfora un ovulo, nasce un animale. Se è eretto, può essere un ominide, oppure un bipede.Ma sempre animale è: uno scherzo, un’incazzatura della natura. Tuttavia il bipede può fregare anche il Creatore, ed affermarsi come Bipede Cogitandus,oppure bipede Operandus, che è proprio il massimo. Quando questo accade, il bipede è eterno: fotte anche il Creatore, che lo voleva mortale.Ma per un Bipede immortale, c’è un Oceano di “animali”. Si possono accettare tante cose, meno: 1) la Gelosia in chi ha la pretesa di fare Politica [ quella di questi partiti non è politica] ; 2) La Pretesa dell’Infallibilità: tutti possono sbagliare, tutti sono criticabili, su tutti si può fare satira, meno… Sì, questo mi manda in bestia e mi fa perdere il sorriso del Bipede Cogitandus.
    -
    http://blog.libero.it/AntiGrillino/
    -
    Osservatorio: Locale – Nazionale _ Internazionale a prova di smentita: sotto a chi tocca :)

  • Leandro Perrotta

    Ti pregherei di postare SOLO commenti strettamente legati all’argomento del post, e di non spammare per tutto il blog. Quanto alle tue considerazioni… Diciamo che hanno un barlume di logica, ma per il resto mi sembrano farneticazioni di un pensatore solitario che ha perso il contatto con la realtà

  • http://www.ricostruire.it Ricostruire_it

    Dichi ? Sicurosicuro…? Io pallo solo con Don Resca

  • http://www.ricostruire.it Ricostruire_it

    Mi sa che forse ho preso una scantonata: approdai a questo blog, avendo digitato su Google “Blog Cittainsieme”. A tale Perrotta nulla ho da dire: ha sbagliato l’aggancio.

  • Leandro Perrotta

    Beh almeno stai scrivendo sullo stesso topic, anche se non ho capito metà di quello che hai scritto, intuisco una vena polemica. Ma non c’è contraddittorio, quindi non vedo il motivo di continuare qui a scrivere in libertà rispondendo solo a te stesso

  • http://www.ricostruire.it Ricostruire_it

    Appunto! Non siete capaci di uno straccio di ragionamento. Si ha come l’impressione che la Vostra insegnante sia stata…. come si chiama quella prof. che su “La Sicilia” sputtana ogni giorno i suoi allievi, come se la responsabilità di tanto sfascio fosse di chissà chi?
    -
    Hai perfettamente ragione: meglio un blog senza commenti, per poi dare la colpa alla Città, che non reagisce.

  • Leandro Perrotta

    No scusa: non SIETE chi? Puoi mettere tutti i commenti che vuoi senza moltiplicarli a dismisura in tutto il blog, altrimenti diventa SPAM. Devi sforzarti di usare un linguaggio comprensibile ed esplicito, purtroppo continuo a non capire cosa hai scritto

  • http://www.ricostruire.it Ricostruire_it

    Il problema e tuo: passo e chiudo.

  • http://www.ricostruire.it Ricostruire_it

    ma perchè non chiudi ? :)

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple