Questuanti da voto – piccolo sondaggio

Scritto da: il 16.06.08
Articolo scritto da . Catania, ad uno sguardo superficiale, è una città che sembra non offrire molto. Ma se si ha la pazienza di guardarla dentro, Catania si rivela vulcanica come il suo Etna che le fa da compagno. Si trovano tante di quelle straordinarie storie che si potrebbero scrivere intere enciclopedie per narrarle. 095 Blog è una guida, per poter muoversi dentro questo magma cittadino. Un semplice bignami, da consultare e sfogliare con semplicità.

Stamattina sono andato a  votare. C’era una lunga fila davanti la scuola, e vari gruppeti di persone intente a discutere fuori dalla scuola, in sosta. Ho immaginato subito che fossero una schiera di posteggiatori (che si sa, a Catania è uno dei mestieri più diffusi), ma da questo punto di vista sono poco esperto: come mi sono accorto passando erano ben 5 gruppi (cinque) di questuanti da voto. Passando mi hanno importunato due volte, con la solita frase “mpare sei impegnato?”. Al primo gruppo ho risposto “non potete farlo e lo sapete” e sono andato dritto, il secondo gruppetto (fermi proprio davanti all’ingresso della scuola) mi ha invece dato in mano un’immaginetta con un circolo (mi sembra) azzurrino… Non ho guardato che partito fosse, gliel’ho lasciato in mano e sono entrato a votare, con in mente di chiamare i poliziotti dentro per farli almeno allontanare per un pò…

Ma sono bastati pochi passi per farmi cambiare idea, quando ho visto i poliziotti seduti nell’atrio a “controllare”. Il mio cervello ha elaborato una teoria “se alla gente sta bene che si violino le regole, rifacciamoci alla volontà popolare: questa è vera democrazia”. Un’ora dopo mi ritrovo qui a pentirmi di non aver “svegliato” i poliziotti, a pensare che ho perso un’altra buona occasione per dare un piccolo segno di discontinuità alla situazione di illegalità diffusa.

Sono sicuro che è capitato quasi a tutti fra ieri e oggi di trovare dei “mendicanti del voto”. Voi che cosa avete fatto in situazioni simili?

  • Elladan

    a me è capitato parecchie volte che prima penso a correggere una cosa e quando mi trovo nel momento di poterlo fare lascio scorrere, e poi me ne pento. proprio come hai fatto tu

  • http://universofrattale.blogspot.com/ snapshot83

    Con l’omertà si chiudono gli occhi e l’
    italia e il mondo vanno a rotoli.. non è da te.. che ti è successo???

  • enribo

    peccato non sia capitato a me.. avrei chiamato polizia, carabinieri, finanzieri… ragazzi bisogna alzare la voce e denunciare questi fatti.. e che cavolo……. usciamo le palle!!

  • Leandro Perrotta

    Un pò ti invidio: non ti è capitato e non ti sei dovuto porre il problema. Mi hanno fermato solo due volte per chiedermi il voto, certe signore erano a dir poco assediate dai mendicanti di voti. Comunque a nessuno è capitato nemmeno di vederli?

  • Elladan

    c’è un “problema”, una domanda, che mi sovviene in testa tutte le volte che vedo appesi alle pareti il cartello bianco e blu dell’amministrazione comunale che dice di coprire i cartelli elettorali perchè abusivi. ora io dico due cose. punto primo, tutti questi cosi elettorali sono fatti tutti di carta non riciclabile, e di questi hanno infestato non solo i muri, ma anche metà del suolo urbano catanese. ha ancora meno senso coprire con altra spazzatura queste cose. punto due, c’è una legge che punisce non più gli attacchini abusivi(ovviamente ce n’è anche per loro), ma direttamente il rappresentato dal belloccio di turno. ora, dico io, con tutto l’impegno che ci mettono sul tassarci strade e posteggi, attaccandosi a tutti i cavilli di questo mondo, perchè non si mettono in pratica questo tipo di controlli e non si multino chi sbaglia? no, catania deve coprire con altra mondezza(che deve comprare, produrre e appiccicare, soldi su soldi, che ovviamente paghiamo noi)la monnezza già presente.
    una cosa poi mi dà fastidio: il fatto che tutti i candidati sindaci hanno usato come immagine per la campagna elettorale(che furboni ad usare tutti la stessa cosa eh?)catania al buio. ora, maledizione, anzichè proporre di aggiustare la situazione perchè non dicono che sanzioneranno i colpevoli?

    cavolo, se la politica funziona così, voglio diventare un politico!!!

  • Mushin

    Io credo che comunque sia difficile coordinare coscienza individuale e andazzo della maggioranza. Perché con la tua denuncia non sarebbe cambiato molto. E anche se non è un buon motivo per non fare il proprio, lo diventa quando il cittadino che vuole rispettare le regole si trova scoraggiato anche da forze dell’ordine conniventi. Perché loro lo vedono e lo sanno che e così. E se ne fregano.

  • ArciStufo

    Ragazzi,ma non avete veramente le “tasche” piene del modello catanese prevalente?Che fa spavaldamente e liberamente tutto quello che non si potrebbe fare, in spregio alle regole ed alle istituzioni…il caso tipo è il posteggiatore:si dice che l’utente paghi per non avere ritorsioni sulla propria auto,ma queste sono cazzate!non si ha il CORAGGIO nemmeno di una minima reazione,e si preferisce sottostare al primo di turno ed essere schiavi.Caro Leandro,hai sbagliato,avresti dovuto sollecitare quei poliziotti, ed eventualmente chiamare i carabinieri!ma capisco che non sia totalmente colpa tua,siamo tutti pronti a lamentarci,e siamo un po’tutti dei codardi.

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple