PRG Catania: il Sindaco farà lo stimolatore

Scritto da: il 09.07.08
Articolo scritto da . Catania, ad uno sguardo superficiale, è una città che sembra non offrire molto. Ma se si ha la pazienza di guardarla dentro, Catania si rivela vulcanica come il suo Etna che le fa da compagno. Si trovano tante di quelle straordinarie storie che si potrebbero scrivere intere enciclopedie per narrarle. 095 Blog è una guida, per poter muoversi dentro questo magma cittadino. Un semplice bignami, da consultare e sfogliare con semplicità.

YouTube Preview Image

“Ho detto in tutte le salse che l’Amministrazione comunale, il Sindaco, la Giunta comunale, sarà parte attiva pesante stimolatrice nei confronti del Consiglio comunale perchè quanto prima venga esitato” l’oggetto è il PRG, Piano Regolatore Generale. Queste le parole del sindaco Stancanelli, che dovrà finalmente affrontare questo nodo irrisolto della politica cittadina (prioritario insieme al mostruoso debito), e decidere in merito al nuovo PRG proposto ormai più di 10 anni fa e modificato tante e tante volte da non capirci più nulla.

Per capirci qualcosa ho quindi fatto la solita, banale ricerca su Google “prg Catania” e sono venute fuori tre pagine interessanti: Ambiente e Sviluppo,
Direzione Urbanistica del Comune di Catania, e soprattutto un blog.
In realtà non è un vero blog, ma una raccolta di critiche al PRG presentato dall’amministrazione Scapagnini. L’autore è infatti un certo Giovanni Giacalone, e presumibilmente si tratta dell’ex Consigliere Comunale di area PD (non riconfermato)… Al di là delle critiche, condivisibili o meno, è lodevole (e senza dubbio da approfondire) l’analisi fatta sulle singole municipalità: i “numeri” sono quelli del PRG senza esagerazioni ed esposti in maniera pouttosto neutra, niente condanne a priori sul PRG, ma critiche (qui ci vuole) “costruttive”. Certo una bella iniziativa , che risale però al 2006: da allora chi ne ha più sentito parlare di PRG?

Di seguito l’elenco degli 11 post su questo originale blog-elettorale, mai (o mal) sfruttato per le elezioni. Sfruttiamolo noi come base per “stimolare” un dibattito.

  • Pingback: BlogList

  • giaano

    arrogantello dire “in tutte le salse”….dove le ha imbottigliate
    queste salse, non mi sembra sia stato così disponibile, durante la campagnIa (rendo omaggio al video di serpotta) ad esporre le linee guida della sua sindacatura…ha solo beneficiato degli afflati dei concorrenti allo sranno comunale(ovvero dei voti di lista), i quali a loro volta sperimentavano le costruzioni più ardite della consecutio temporum all’interno dei nuovi fori dell’impero (i patronati). Per dirla con Celentano…è poco rock, altro che forza stimolatrice!

  • http://magma.iobloggo.com kaos

    Bisogna anche dire che l’ex-ex sindaco Bianco ha enormi responsabilità per la mancata approvazione del PRG. Nel ’99 il suo PRG, molto diverso da quello attualmente in discussione ed elaborato dalla giunta Scapagnini, era in dirittura d’arrivo, ma Bianco si dimise da sindaco con due anni di anticipo per fare il Ministro dell’Interno nel governo D’Alema. Ecco, quella data, dicembre ’99 è l’inizio della fine per la nostra città.

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple