Esce My Hometown Catania di Marco Pirrello

Scritto da: il 07.12.10
Articolo scritto da . Catania, ad uno sguardo superficiale, è una città che sembra non offrire molto. Ma se si ha la pazienza di guardarla dentro, Catania si rivela vulcanica come il suo Etna che le fa da compagno. Si trovano tante di quelle straordinarie storie che si potrebbero scrivere intere enciclopedie per narrarle. 095 Blog è una guida, per poter muoversi dentro questo magma cittadino. Un semplice bignami, da consultare e sfogliare con semplicità.

Il documentario a supporto del giornalismo universitario

che racconta la Catania del rock

Ribattezzata negli anni 90 “la Seattle d’Italia” grazie alla sua straordinaria concentrazione
di musicisti e scene rock, Catania è una città che vive il suo legame con la musica in
maniera viscerale. A Catania c’è lo studio di registrazione The Cave di Daniele Grasso
(tra i più importanti d’Italia) ed è questa la città che ha dato i natali a personaggi come
Francesco Virlinzi (il produttore-guru che lanciò Carmen Consoli e Mario Venuti e che ha
portato in Sicilia i R.E.M. nel 1995), Franco Battiato, i Denovo, Cesare Basile, gli Uzeda.

Oggi Catania vive un momento di nuovo fermento musicale, nonostante la sua difficile
condizione economica e sociale e la scalata delle mafie.

My Hometown Catania di Marco Pirrello è un documentario nato all’interno
del Laboratorio di Inchieste e Videogiornalismo di Step1 periodico on line – una palestra
di giornalismo – Università di Catania (www.step1.it); è prima di tutto un viaggio
musicale, un rockumentary, fatto di racconti, ricordi, molta musica e di quella passione
tagliente che si respira nella città della pietra lavica, «un vero e proprio set naturale grazie
ai suoi colori scuri e al barocco». Ma è anche un messaggio di speranza per il futuro.

Pirrello racconta la Catania rock d’oggi tramite le storie di quattro band cresciute ai piedi
dell’Etna: Crabs, Narayan, Introversia e Dossi Artificiali: «uno sguardo sulla città realizzato
attraverso gli occhi, le note e le parole, di chi Catania la vive quotidianamente cercando tra
molte difficoltà di proporre le proprie creazioni musicali», spiega l’autore.

My Hometown Catania sarà disponibile a partire dall’8 dicembre nelle librerie di Catania e
sul sito Upress.it (http://shop.upress.it/my-hometown-catania-dvd). Il prezzo è di 9,50 € e
l’incasso sarà devoluto a U-Press, l’associazione a supporto del giornalismo universitario.
Un segnale per dare fiducia a quell’informazione che nasce dal basso ma che riesce, a
volte meglio dei grandi media, a raccontare la realtà e la complessità di un luogo.

Marco Pirrello, 25 anni,
è un videomaker/operatore di ripresa/montatore. Nel 2010 ha vinto il
premio “Eretici Digitali” al Festival internazionale del giornalismo di Perugia con l’inchiesta collettiva Eleven
Catania. I suoi documentari sono stati acquistati da Rai News 24, proiettati dal Festival del cinema di
frontiera di Marzamemi e su Repubblica.it. Nel 2009 è stato protagonista della rubrica “Persone” sul Tg3.

Web: www.marcopirrello.it; www.upress.it; www.step1.it

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple