LAV: apertura caccia anticipata gesto irresponsabile

Scritto da: il 01.09.08
Articolo scritto da . Catania, ad uno sguardo superficiale, è una città che sembra non offrire molto. Ma se si ha la pazienza di guardarla dentro, Catania si rivela vulcanica come il suo Etna che le fa da compagno. Si trovano tante di quelle straordinarie storie che si potrebbero scrivere intere enciclopedie per narrarle. 095 Blog è una guida, per poter muoversi dentro questo magma cittadino. Un semplice bignami, da consultare e sfogliare con semplicità.

Riporto per intero il comunicato stampa della Lega Anti Vivisezione che critica aspramente la decisione dell’Assessore regionale all’agricoltura di aprire 15 giorni prima la caccia.

E’ scritto in “politichese”, quel linguaggio autoreferenziale pieno di “plausi”, “evidenzia”, “sottolinea”, “replica”e scritto generalmente sotto forma di falsa intervista, linguaggio che troviamo ogni giorno nei pastoni politici dei TG e che piace partocolarmente al giornale “La Sicilia” che prende questi comunicati e li “copia e incolla” riempendoci una buona metà del quotidiano… A parte il linguaggio che ritengo molto poce efficace, l’episodio è certamente da sottolineare, anzi da “attenzionare”.

On-line su www.lavsicilia.it si può scaricare il VADEMECUM CACCIA per Forze dell’Ordine e cittadini: tutte le leggi ed i riferimenti legali contro “doppietta selvaggia”

COMUNICATO STAMPA LAV – Coordinamento Regionale Siciliano

CACCIA, DOMANI APERTURA IN SICILIA. LA LAV: IRRESPONSABILE

L’ ANTICIPAZIONE DELLA STAGIONE, ANIMALI ANCORA IN RIPRODUZIONE E VILLEGGIANTI NELLE CAMPAGNE

DURE CRITICHE ANCHE DALL’ISTITUTO NAZIONALE PER LA FAUNA SELVATICA SULLA “MALACACCIA” SICILIANA

Da domani 1 settembre i 51.000 cacciatori siciliani potranno sparare liberamente grazie al decreto dell’Assessore regionale all’agricoltura, on. Giovanni la Via, che ha sconsideratamente anticipato di 15 giorni la data di apertura della caccia. Secondo la legge statale, infatti, la stagione non può iniziare prima della terza domenica di settembre. Una data fissata a tutela della fauna (molti animali – quelli sfuggiti alle fiamme o alla siccità – sono ancora intenti ad allevare i piccoli) e dell’incolumità dei turisti e dei villeggianti, che ancora affollano le campagne e le zone verdi dell’Isola!

“L’anticipazione della strage decisa dall’on. La Via, firmatario del Calendario venatorio – dichiara Ennio Bonfanti, responsabile “fauna” della LAV Sicilia – è un atto irresponsabile: pur di accaparrarsi le simpatie elettorali di cacciatori ed armieri, non si è esitato ad emanare un calendario venatorio che, strumentalizzando l’attività amministrativa della Regione, mira ad accontentare ogni richiesta del mondo venatorio più oltranzista”. Nei giorni scorsi l’Assessore aveva dichiarato che “Il calendario venatorio rappresenta un buon compromesso perchè è la sintesi delle varie parti in causa” ma Bonfanti replica: “Altro che ‘buon compromesso”! Il decreto è un regalo alla lobby ‘calibro 12’ ed una condanna a morte per centinaia di migliaia di animali! Il ‘nuovo’ calendario venatorio è la fotocopia dei calendari delle passate stagioni con la totale violazione delle raccomandazioni dell’Istituto Nazionale Fauna Selvatica (INFS)”.

L’INFS ha dato parere nettamente contrario, infatti, all’apertura anticipata della caccia per la quaglia (in declino), alla caccia della lepre italica (specie rara che ormai resiste di fatto solo in Sicilia) ed ha chiesto di limitare la pre-apertura per tortora, merlo, colombaccio e coniglio a sole 4-5 mezze giornate e senza l’uso del cane. L’Assessore invece dà il via libera generalizzato alla caccia senza nessuna di queste limitazioni! L’INFS ha anche chiesto di chiudere la caccia alla beccaccia (in declino) al 31 dicembre e norme più restrittive per la caccia autunnale ed invernale alla selvaggina migratoria, con precise limitazione territoriali: ma l’Assessore La Via ignora incredibilmente e sciaguratamente anche queste prescrizioni di buonsenso!

Contro “doppiette selvaggia”, infine, la LAV ha pubblicato on-line sul sito www.lavsicilia.it il “VADEMECUM CACCIA” a disposizione delle Forze dell’Ordine e dei cittadini. .

31.08.2008

Ufficio Stampa LAV Sicilia

  • http://liblog.bloglist.it/ Caym, alias Livia

    Contro lo “sport” della caccia avrei fin troppo da dire; ma per essere concisa faccio notare che la LAV pone l’accento sulla giusta questione:
    a chi di noi piacerebbe essere impallinato durante una passeggiata in campagna?
    E che senso ha sterminare una famigliola animale con tanto di cuccioli (anche per i cacciatori… cosa caccerete l’anno venturo)?

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple