La Porta della Bellezza e 1000 blogger per Librino

Scritto da: il 01.05.09
Articolo scritto da . Catania, ad uno sguardo superficiale, è una città che sembra non offrire molto. Ma se si ha la pazienza di guardarla dentro, Catania si rivela vulcanica come il suo Etna che le fa da compagno. Si trovano tante di quelle straordinarie storie che si potrebbero scrivere intere enciclopedie per narrarle. 095 Blog è una guida, per poter muoversi dentro questo magma cittadino. Un semplice bignami, da consultare e sfogliare con semplicità.
YouTube Preview Image

La Porta della Bellezza: un monumento realizzato con oltre 9000 forme di terracotta da 2000 bambini delle scuole di Librino. Un monumento realizzato su quanto di più brutto ci possa essere, il cavalcavia di una tangenziale (l’Asse attrezzato, ancora chiuso, che taglia in due il quartiere) . Un’opera grandiosa  che verrà inaugurata il 15 maggio.

Sta prendendo forma sotto gli occhi stupiti dei cittadini di Librino. E non solo dei loro.


Visualizza Porta della Bellezza in una mappa di dimensioni maggiori

Nicola Mattina, blogger romano fra i più noti d’Italia, è recentemente stato a Catania per organizzare il Working Capital Camp. Ed è rimasto letteralmente “folgorato” dall’idea di Antonio Presti e Fiumara D’Arte, tanto da essere andato fino a questa mattina prima di partire al Viale Castagnola a vedere lo stato dei lavori.

Ma Nicola Mattina ha fatto di più, ha lanciato una proposta ambiziosa: 1000 blogger per Librino. Un’idea, semplice, ma che è perfettamente realizzabile: scrivere della Porta della Bellezza sul proprio blog.

Venite tutti a Librino se potete, ad ammirare questo grandioso Monumento, primo passo per la costruzione del Museo all’aperto ”Terzocchio – Meridiani di Luce”, e poi scrivete.

Se non potete venire “quaggiù” non importa, lo farete in futuro, ma potete comunque scrivete di questa grandiosa opera sul vostro blog. La “conta” magari la si farà dopo, quando l’iniziativa prenderà una forma più concreta, intanto cominciamo tutti a parlarne!

Segue il comunicato stampa sulla “Porta della Bellezza”.

ARTE: CATANIA, APRE ‘LA PORTA DELLA BELLEZZA’

Catania, 22 apr. (Adnkronos) – E’ una grande opera in terracotta che segna anche l’inizio del progetto del Museo all’aperto ”Terzocchio – Meridiani di Luce”. E’ la ”Porta della Bellezza” che verra’ inaugurata il 15 maggio alle 10 nel quartiere periferico catanese di Librino. L’inaugurazione rappresenta un nuovo successo che premia i 10 anni di costante lavoro di Antonio Presti, artista e mecenate siciliano, presidente della Fondazione Antonio Presti – Fiumara d’Arte.

La ”Porta della Bellezza” e’ stata costruita con oltre 9.000 forme di terracotta realizzate da 2.000 bambini del quartiere sotto la guida degli artisti coinvolti, ma modellate e firmate dagli stessi alunni, divenuti cosi’ ”giovani autori”, con lo scopo di renderli protagonisti di un percorso artistico-etico che cambiera’ la storia e l’identita’ del quartiere. Le formelle compongono le 13 opere monumentali, ideate da 10 artisti e da giovani allievi dell’Accademia di Belle Arti di Catania. Queste opere, abbinate a testi poetici, saranno applicate lungo una prima porzione di muro di 500 metri in corrispondenza dell’accesso al quartiere sui 3 km totali che tagliano Librino come una ferita. L’insieme delle opere si ispira alla tematica della ”Grande Madre”.

Il progetto si e’ potuto realizzare grazie alla partecipazione delle 9 scuole elementari e medie, degli oratori e dei centri giovanili del quartiere, che accolgono 10.000 allievi. L’obiettivo e’ quello di contribuire a una coscienza comune di rispetto per il territorio e di recuperare e divulgare i valori dell’impegno civile, dell’educazione alla cittadinanza. Il ruolo adelle scuole di Librino e l’accoglienza degli abitanti del quartiere sono segni positivi di un valore di condivisione.

“La Porta della bellezza” si arricchira’, anno dopo anno, di altri interventi artistici in terracotta che completeranno progressivamente tutta la lunghezza del muro di 3 km. “E’ necessario promuovere esperienze educative di cittadinanza attiva e solidale – ha dichiarato Antonio Presti – attraverso progetti multidisciplinari e iniziative di rete con il territorio siciliano. Con il muro che si trasforma in Porta della Bellezza gli abitanti comprendono la via del fare, un fare che trasforma il manufatto in bellezza”.

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple