La Notte dei Ricercatori – il 26 Settembre a Catania

Scritto da: il 19.09.08
Articolo scritto da . Catania, ad uno sguardo superficiale, è una città che sembra non offrire molto. Ma se si ha la pazienza di guardarla dentro, Catania si rivela vulcanica come il suo Etna che le fa da compagno. Si trovano tante di quelle straordinarie storie che si potrebbero scrivere intere enciclopedie per narrarle. 095 Blog è una guida, per poter muoversi dentro questo magma cittadino. Un semplice bignami, da consultare e sfogliare con semplicità.

I ricercatori sono persone comuni che fanno cose eccezionali

YouTube Preview Image

Il progetto Researchers’ Night (Notte dei Ricercatori), promosso dalla Comunità Europea si svolge contemporaneamente in più di 40 siti europei di cui 7 Italiani: Sicilia -Catania (SEER), Puglia, Campania (GALILEO), Lazio (LIGHT e EOS), Lombardia (NITLAB), Piemonte e Val D’Aosta (REPLAY).

  • In Sicilia l’evento si svolgera’ a Catania il 26 Settembre 2008.

Il pubblico di ogni età potrà conoscere da vicino il mondo della ricerca e della scienza, in un immaginario percorso di esperimenti, prototipi, spettacoli e giochi.

Il leit-motif dell’edizione 2008 è la passione per la ricerca, una componente fondamentale nel lavoro dei ricercatori. L’appuntamento del 26 settembre sarà un’occasione unica per scoprire in diretta, e sotto la guida dei ricercatori, alcuni dei principali fenomeni scientifici per avvicinarsi in modo semplice ai più recenti campi d’applicazione della ricerca e per capirne l’importanza nel miglioramento della qualità della vita.

E c’è anche il Concorso “FOTOGRAFA UN RICERCATORE

Concorso fotografico

L’Universita’ di Catania, l’INAF-Osservatorio Astrofisico di Catania, l’INFN – Laboratori Nazionali del Sud e l’INFN-Sezione di Catania il Consiglio Nazionale delle Ricerche e il CONSORZIO COMETA, bandiscono un concorso fotografico dal titolo “Fotografa un Ricercatore”.
Il concorso si inserisce nell’ambito delle attivita’ previste per la Notte dei Ricercatori, che si terra’ il 26 Settembre 2008 contemporaneamente in tutti i paesi europei.
Si tratta di una manifestazione divulgativa finanziata dalla Commissione Europea, volta ad avvicinare il pubblico al mondo della ricerca ed a sfatare il ritratto stereotipato del ricercatore distante dalla realta’ ed immerso in un mondo astratto ed inaccessibile.
I partecipanti potranno ritrarre i ricercatori mostrandone i caratteri professionali e umani. Tutti i lavori presentati saranno esposti durante la manifestazione del 26 Settembre e parteciperanno ad una mostra itinerante tra Catania, Milano, Torino e Frascati, siti che sono stati selezionati dalla Commissione Europea per organizzare la Notte dei Ricercatori. Le migliori foto (una per categoria) verranno premiate durante la “Notte dei Ricercatori” ed inviate a Bruxelles per un’ulteriore selezione a livello europeo.

altre info qui

  • http://liblog.bloglist.it/ Caym, alias Livia

    Adesso devo solo trovare un rìcercatore da fotografare…

  • http://www.francescocosta.net Francesco

    A me sembra che per i ricercatori in Italia sia sempre notte.

  • Leandro Perrotta

    Ricercatori che conosco: persone straordinarie costrette a fare cose comuni, molto frustrante. Ma pensiamo positivo: un’Italia migliore SI PUò FARE no? ;-D

  • laura

    invece di apendere soldi con queste manifestazioni inutili xchè non si investono i soldi in manieramigliore? e soprattutto non si controlli come vengano investiti tali soldi????? ricercatore….chi ha provato l’esperienza vorrebbe tornare indietro per non cadere nuovamente nell’errore!!!

  • Doctora

    Au ma…senza parole

  • Elisa

    RICERCATORE…che parolone!! da quando ho iniziato il dottorato ho capito il perchè della FUGA DEI CERVELLI!!e questi soldi spendeteli x la ricerca che dicono sempre che non ce n’è!!!

  • Elladan

    soddi,soddi, soddi. sempre ai soddi pensiamo! a me sembra una proposta positiva. anche se ci sono i soddi, se poi mancano i cervelli pensanti come deve andare avanti la ricerca? a me sembra un interessante manifestazione. vi dirò di più, alla faccia davvero di chi parla sempre di soddi. se riesco a convincere i miei colleghi organizzeremo un gruppetto indipendente volontario che farà informazione generica. tanto so che non mi riuscirà, perchè io sono sempre quello “diverso”, io sono sempre quello dalle idee irrealizzabili, dalle idee strane. quindi, se trovo qualche altro “pazzo” la fo, e ci vediamo tutti quel giorno. voglio vedere poi di chi parla chi viene(scusate per l’italiano)

  • Elladan

    potrei sbagliare, ma i soldi di questa manifestazione non dovrebbero venire da fondi europei, visto che è a livello europeo questa manifestazione?

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple