Kocani Orkestar, Paolo Fresu e Antonello Salis @ Metropolitan

Scritto da: il 30.04.08
Articolo scritto da . Catania, ad uno sguardo superficiale, è una città che sembra non offrire molto. Ma se si ha la pazienza di guardarla dentro, Catania si rivela vulcanica come il suo Etna che le fa da compagno. Si trovano tante di quelle straordinarie storie che si potrebbero scrivere intere enciclopedie per narrarle. 095 Blog è una guida, per poter muoversi dentro questo magma cittadino. Un semplice bignami, da consultare e sfogliare con semplicità.

Continua la rassegna di concerti CataniaJazz con la meravigliosa serata insieme alla Kocani Orkestar, Paolo Fresu e Antonello Salis. La Kocani Orkestar è un ensemble di strumentisti macedoni, una brass-band di virtuosisti degli ottoni nota al grande pubblico per lo sfrenato folk balcanico che riesce ad inscenare, pienissimo di influenze mediterranee e medio-orientali; Paolo Fresu e Antonello Salis sono invece due notissimi jazzisti italiani, entrambi sardi, che suonano rispettivamente la tromba e il pianoforte.

Il concerto inizia in maniera insolita: Salis entra in scena vestito in maniera dimessa e immediatamente rovescia un busta di plastica piena di oggetti metallici nella cassa del pianoforte, iniziando a suonare lo strumento così distorto nel suo solito stile, ricco di velocità e irruenza ma sempre con un mutevole senso del ritmo e della melodia.

I macedoni arrivano singolarmente insieme a Fresu e si inizia una cavalcata magnifica di oltre due ore, in cui i loro pezzi lunghissimi diventano l’occasione per sfrenati assoli a ripetizione: una girandola di timbri e ritmi, una violenta competizione tra gli strumenti che pur collaborano a tratti per tratteggiare solide melodie tzigane, orientali, velocissime danze o squisite e tristi nenie dal sapore esotico.

Un concerto che regala in coda la parte più divertente: a luci accese e pubblico ormai sulla via del ritorno tutti gli ottoni tornano in scena e scendono tra le poltrone del pubblico attonito, continuando a suonare senza interruzione e trascinando tutti quanti i presenti nella hall del teatro per un secondo concertino, finchè tutti vengono trascinati fuori dal locale, per un ultimo saluto finale al pubblico rimasto a gratificare questi splendidi artisti, questi girovaghi della musica.

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple