Incendio a Piazza Europa del 18 gennaio – una breve rassegna stampa

Scritto da: il 31.01.09
Articolo scritto da . Catania, ad uno sguardo superficiale, è una città che sembra non offrire molto. Ma se si ha la pazienza di guardarla dentro, Catania si rivela vulcanica come il suo Etna che le fa da compagno. Si trovano tante di quelle straordinarie storie che si potrebbero scrivere intere enciclopedie per narrarle. 095 Blog è una guida, per poter muoversi dentro questo magma cittadino. Un semplice bignami, da consultare e sfogliare con semplicità.

La mattina del 18 gennaio un grande incendio ha riempito di fumo piazza Europa. L’incendio, pare di natura dolosa, è scoppiato nel cantiere del parcheggio in costruzione. Dell’incendio (che come potete vedere dalla foto sopra era davvero ben visibile)  non si è parlato molto, ma per fortuna c’è internet che ci aiuta a tenere memoria degli episodi… Ecco uno stringato riassunto della vicenda da Catania Oggi

Un incendio, di probabile natura dolosa secondo i vigili del fuoco, ha distrutto un grosso quantitativo di polistirolo custodito nel cantiere, sotto sequestro dall’estate scorsa, per la costruzione del parcheggio di piazza Europa. In fiamme anche rifiuti. I vigili del fuoco hanno spento le fiamme in circa mezz’ora. L’allarme ai pompieri e’ stato dato stamane intorno alle 11.30 dagli abitanti della zona. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri del comando provinciale.


Una piccola galleria fotografica (da cui pè tratta la foto sopra) è disponibile a questo indirizzo, a cura di Siciliatoday, che però non ha approfondito la news sul sito.

La Sicilia, il principale quotidiano della Sicilia Orientale, dedica anch’esso poche righe sul proprio sito web

CATANIA – Un incendio, di probabile natura dolosa secondo i vigili del fuoco, ha distrutto stamane a Catania un grosso quantitativo di polistirolo custodito nel cantiere, sotto sequestro dall’estate scorsa, per la costruzione del parcheggio di piazza Europa. In fiamme anche rifiuti. I vigili del fuoco hanno spento le fiamme in circa mezz’ora. L’allarme ai pompieri è stato dato stamane intorno alle 11.30 dagli abitanti della zona. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri del comando provinciale.

E proprio su queste “poche righe” si fonda la critica al giornalismo de “La Sicilia”, che come spesso avviene viene da ucuntu.org

Incendio a Piazza Europa:nessuno ne parla.

mercoledì 28 gennaio 2009, di Pippo Baita
La nuvola di fumo creata dall’inecndio era enorme, pareva l’11 settembre catanese.I vigili del fuoco hanno spento le fiamme in circa mezz’ora. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri del comando provinciale. Ma nulla è trapelato dai notiziari catanesi e dal giornale di Mario Ciancio, La Sicilia..Appaiono solo due righe prive di foto sul sito lasiciliaweb, righe scomparse dopo pochi giorni. Probabilmente perché Ciancio è uno degli imprenditori, insieme a Virlinzi, del nuovo parcheggio di piazza Europa, che prevedeva un migliaio di posti auto e 7 botteghe. Per il parcheggio di piazza Europa sono indagati pure l’ex sindaco Scapagnini e altri importanti funzionari ed ex funzionari comunali accusati di vari reati tra cui abuso di ufficio aggravato e continuato. Su La Sicilia è invece apparso alcuni giorni dopo l’interrogazione parlamentare al ministro della giustizia Alfano del senatore Fleres del Pdl proprio sul parcheggio di piazza Europa. Il senatore trova scandaloso che il salotto buono della città (piazza Europa, distrutta dai lavori del cantiere stesso) resti in tali condizioni, dando grave danno patrimoniale alla città di Catania, che ha bisogno di parcheggi e beni da vendere per risanare le vuote casse comunali. A proposito di giustizia, il senatore ha sbadatamente dimenticato di ricordare al ministro Alfano che per il parcheggio di piazza Europa sono indagati pure l’ex sindaco Scapagnini e altri importanti funzionari ed ex funzionari comunali accusati di vari reati tra cui abuso di ufficio aggravato e continuato, e che Il cantiere, su un progetto in project financing, è stato chiuso dalla procura della repubblica insieme ad altri tre parcheggi, che dovevan o essere scavati sotto le piazze Ariosto, Verga e Lupo, perché i lavori non rispondevano al progetto depositato al Comune di Catania dopo l’aggiudicazione della gara.

Questa ipotesi emersa nell’ultimo articolo vi sembra verosimile? Personalmente sono piuttosto perplesso…

Della questione si parla anche nell’ottimo forum di Skyscraper City dedicato a Catania.

  • J. Bùzzon

    Abito in zona corso Italia e passeggiando il cane a piazza Europa (saliamo spesso sulla “torretta” e da lì si vedon tante cose)mi son fatto una mia idea. Dall’inizio di Dicembre il cantiere del parcheggio è abitato da una decina di nomadi e senza tetto, tra cui polacchi che da prima dell’estate si erano stanziati tra largo Aquileia e piazza Europa. Personalmente credo che la causa dell’incendio sia divampato da un fuoco da campo dimenticato acceso. Che il cantiere abbia una storia travagliata è sicuro, ma l’incendio io lo credo un’incidente, tutto qui.

  • J. Bùzzon

    Abito in zona corso Italia e passeggiando il cane a piazza Europa (saliamo spesso sulla “torretta” e da lì si vedon tante cose)mi son fatto una mia idea. Dall’inizio di Dicembre il cantiere del parcheggio è abitato da una decina di nomadi e senza tetto, tra cui polacchi che da prima dell’estate si erano stanziati tra largo Aquileia e piazza Europa. Personalmente credo che l’incendio sia divampato da un fuoco da campo dimenticato acceso. Che il cantiere abbia una storia travagliata è sicuro, ma l’incendio io lo credo un’incidente, tutto qui.

  • J. Bùzzon

    Scusate il doppio commento, colpa delle dita a banana.

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple