Guida alle Cantine dell’Etna

Scritto da: il 09.08.08
Articolo scritto da . Catania, ad uno sguardo superficiale, è una città che sembra non offrire molto. Ma se si ha la pazienza di guardarla dentro, Catania si rivela vulcanica come il suo Etna che le fa da compagno. Si trovano tante di quelle straordinarie storie che si potrebbero scrivere intere enciclopedie per narrarle. 095 Blog è una guida, per poter muoversi dentro questo magma cittadino. Un semplice bignami, da consultare e sfogliare con semplicità.

Guida cantine EtnaPer tutti gli appassinonati di vino, la Camera di Commercio di Catania promuove una Guida alle Cantine dell’Etna. Stampata in 3000 copie gratuite ma dispondibile anche online sul sito della Camera di Commercio, la guida è davero ben fatta, offrendo in circa 160 pagine un nutrito elenco delle principali aziende vitivinicole, con una scheda completa per ognuna, elenco preceduto da una sintetica ma utile descrizione dei territori e dei vini che si possono trovare nella provincia di Catania.

Come dicevo il download della guida è possibile effettuarlo dal sito della Camera di Commercio, ma vi segnalo un piccolo veniale errore: nella news che annuncia l’uscita della guida, il link al file pdf non è funzionante, quindi effettuate il download della versione zippata.

Vini, la Camera di Commercio stampa la “Guida alle cantine dell’Etna ” e la lancia anche su Internet

Agen (presidente Camera Commercio NDL): “Se promosso, il Nerello Mascalese potrà aprire le porte di nuovi mercati”
Agosto tempo di calici sotto le stelle. Ma è sempre tempo di degustazione di vini a Catania e nella sua provincia. La Camera di Commercio è ormai protagonista nella valorizzazione e nella promozione dei vini del territorio, e ha stampato una “Guida alle cantine dell’Etna” in tremila copie gratuite, molte delle quali sono già state distribuite nei luoghi chiave della promozione delle preziose bottiglie, come al Vinitaly di Verona; entro la fine dell’anno è prevista una seconda ristampa.

La “Guida” può essere consultata del tutto gratuitamente sul sito web dell’ente (www.ct.camcom.it) grazie ad un formato che permette non solo di leggere e stampare le schede di presentazione per ogni azienda etnea, ma anche di godere delle belle immagini che illustrano le cantine, le etichette e i percorsi della vite. La guida, organizzata in 163 pagine, in collaborazione con il Parco dell’Etna, il Consorzio di tutela vini Etna doc, e l ’Onav (Organizzazione nazionale assaggiatori di vino) permette infatti di conoscere ubicazione, anno di fondazione, indirizzi internet, etichette e soprattutto servizi utili agli appassionati, come le eventuali visite guidate alle cantine ed ai percorsi di degustazione, o alle manifestazioni culturali, di ben centocinquanta aziende. Le introduzioni alla guida, tradotte anche in inglese, sono state firmate dal presidente della Camera di commercio Pietro Agen, dal presidente della Commissione di degustazione dei vini a denominazione d’origine della provincia Antonino Zappalà, dal segretario della stessa commissione Orazio Sciacca e dal maestro assaggiatore Onav Gregorio Calì.

“I vini siciliani, ed in particolare quelli catanesi, sono diventati un fiore all’occhiello per la nostra economia. Ciò ancor di più per quei vini che basano la propria peculiarità sulla tipicità del territorio e dei relativi vitigni autoctoni. Fra questi un ruolo fondamentale ha assunto il nostro Nerello Mascalese, che opportunamente promosso potrà aprire le porte di nuovi mercati”, spiega il presidente Agen. “Da alcuni anni supportiamo la creatività, l’estro e la capacità dei nostri imprenditori. – aggiunge il segretario generale camerale Alfio Pagliaro- Ed è proprio grazie al lavoro ed alla passione di costoro che l’ultimo decennio ha visto l’affermarsi il settore in campo nazionale ed internazionale nonché l’incremento del numero delle cantine della provincia”. La Commissione di degustazione dei vini opera nell’ambito della stessa Camera di Commercio “nell’intento – sottolinea Orazio Sciacca- di divulgare la conoscenza dei vini sia livello nazionale che internazionale nel contesto di un impegnativo ed oneroso programma di promozione”. La guida testimonia l’attuale era dei “ rossi”. Nel Catanese si continua a puntare decisamente sul vitigno “ Nero d’Avola”, per ottenere vini di ampia struttura, accattivanti per armonia gustativa e per il gradevole profilo olfattivo. Ma non si resiste alla tentazione di diffondere l’uso di vitigni non autoctoni, anche se, alcuni di essi, hanno acquisito da tempo la cittadinanza siciliana.

  • http://tomito-mitomi.splinder.com Marco

    ciao, complimenti per il tuo blog e grazie, offri sempre informazione molto utili. a presto
    Marco

  • http://www.ct.camcom.it stefano

    Adesso funziona anche il link al formato pdf. In ogni caso, visto che si tratta di un file di dimensioni notevoli, è comunque conveniente scaricare lo zip.
    Mi sono accorto dell’errore grazie a Voi. Nel caso in cui doveste riscontrare altri problemi, vi prego di segnalarmelo.
    Grazie ancora

  • Leandro Perrotta

    Grazie della news Stefano, se ci saranno altri problemi non mancherò di segnalarli :-)

  • Pingback: Websites tagged "guida" on Postsaver

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple