Escursioni gastronomiche – Valguarnera di Caropepe

Scritto da: il 16.09.08
Articolo scritto da . Catania, ad uno sguardo superficiale, è una città che sembra non offrire molto. Ma se si ha la pazienza di guardarla dentro, Catania si rivela vulcanica come il suo Etna che le fa da compagno. Si trovano tante di quelle straordinarie storie che si potrebbero scrivere intere enciclopedie per narrarle. 095 Blog è una guida, per poter muoversi dentro questo magma cittadino. Un semplice bignami, da consultare e sfogliare con semplicità.

Agriturismo BannataNon sembra lontano il tempo in  cui “carrapipano” era considerato quasi un insulto, estremo dileggio ed etichetta di arretratezza. Eppure la provincia di Enna è quella che sta riuscendo a valorizzare in misura maggiore delle altre il proprio territorio, puntando sull’eccellenza piuttosto che sull’affluenza pura.

In questo contesto possiamo inserire l’agriturismo Bannata, gestito da Nietta Bruno, donna raffinatissima e dalla piacevole conversazione, che qualcuno di voi conoscerà per le molte iniziative culturali di cui si fa portavoce, non ultima la Casa del Poeta a Villa Grimaldi.

Intanto il luogo: boschi, piante, animali selvatici e meno, un grande corpo centrale in pietra, così solare all’esterno e così fresco all’interno, come le nostre antiche maestranze sapevano costruire. E poi la sala congressi, in cui si svolgono i concerti, le mostre e gli incontri culturali.

Altro pregio la possibilità di portare con sé i propri animali domestici; avendo due cani al seguito per me non è poca cosa (benché questa volta il mio grande abbia avuto un comportamento rissoso col “cane di casa”). Gradevole per me anche il camminare in mezzo a paciosi gatti e lepri fuggevoli, e vedere un vecchio pony, sogno d’infanzia di molte bambine.

E, se non bastasse ancora, la presenza di pietanze in grandissima parte create con ingredienti autoprodotti: girando per l’agriturismo è possibile notare galline allevate “a terra”, papere, alberi di alloro, piante di menta, ortaggi. A garanzia di freschezza e genuinità.

Ed eccoci alla scheda tecnica.

Indirizzo: Contrada Bannata, ss 117 bis direzione Piazza Armerina

Cosa si mangia: cucina della tradizione siciliana.

Cosa si beve: cantina assortita con prodotti di buona qualità.

Specialità: piatti a base di verdure, caponata.

Fascia di prezzo: dai 25 ai 30 euro a persona.

Info e prenotazioni: info@agriturismobannata.it, tel. 0935-681355 cell. 329-6274918

  • Ignazio

    Ho mangiato la prima volta in questo agriturismo circa 3 anni fa conservandone un ottimo ricordo sia per la bellezza del posto sia per la cucina. In occasione del recente “Agriturismi in festa” patrocinato dalla provincia di Enna ho potuto constatare che il livello qualitativo delle preparazioni e del servio si è ulteriormente innalzato.

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple