Domani Catania nel Medioevo

Scritto da: il 18.10.08
Articolo scritto da . Catania, ad uno sguardo superficiale, è una città che sembra non offrire molto. Ma se si ha la pazienza di guardarla dentro, Catania si rivela vulcanica come il suo Etna che le fa da compagno. Si trovano tante di quelle straordinarie storie che si potrebbero scrivere intere enciclopedie per narrarle. 095 Blog è una guida, per poter muoversi dentro questo magma cittadino. Un semplice bignami, da consultare e sfogliare con semplicità.

Questo post non è collegato al precedente,  ma è qui solo per pubblicizzare una bella iniziativa culturale del Fondo per l’ Ambiente Italiano FAI, e per la precisione il FAI Giovani.

Domani 19 ottobre RISCOPRITE CATANIA NEL MEDIOEVO con un lungo tour per il Centro Storico.
Appuntamento: ore 9.30 Piazza Santa Maria di Gesù (davanti al Bowling)
Itinerario: Cappella Paternò in S. M. di Gesù, Castello Ursino (soloesterno), Mura e Porta di CarloV, Fontana dei settecanali, fortificazioni della Cattedrale normanna, Arco di via Cestai, Portale S.Agata al Carcere.
Per lo spostamento da S. M. di Gesù al Castello Ursino si useranno le auto, e poi si continuerà a piedi la passeggiata nel centro storico fino alle 13 circa.

Catania… questo bel paese cui danno il nome di “Paese dell’Elefante” è di gran momento e di gran fama. Posta sulla spiaggia del mare, la città di Catania ha dei mercati molto frequentati, degli splendidi palazzi, delle moschee grandi e piccole, dei bagni, dei caravanserragli ed un bel porto. Da ogni parte dell’orizzonte muovono viaggiatori alla volta di Catania; dalla quale parimenti si esporta ogni maniera di mercanzie minute e di grossi carichi. Prende l’acqua dai fiumi del territorio ed ha fontane abbondanti… Vasti i colti di Catania; buona la terra da seminare; forti le mura della città; estesa la giurisdizione…
Edrisi (Xii sec.)

Carissimi amici,
dopo tante appassionanti escursioni naturalistiche, riprendiamo le nostre passeggiate attraverso la storia ed i monumenti meno conosciuti della nostra città.
Eccovi dunque l’itinerario sulla Catania medievale, in quei luoghi che sono sfuggiti alla distruzione provocata dal catastrofico terremoto dell’11 gennaio 1693. Luoghi nascosti all’interno della città della ricostruzione barocca ma che noi, come buona abitudine del FAI, siamo andati a riscoprire per voi e oggi siamo lieti di presentarvi.
In particolare, sfoglieremo per voi, come un libro prezioso, la storia del Castello di Federico II con i suoi sette secoli che raccontano di guerra e di pace, di distruzione e di ricostruzione, di grandi imprese e di valorosi condottieri, di re e di regine ma anche storie comuni di uomini disperati…
Questo e tanto tanto ancora

  • http://cataniagiovani.spaces.live.com Matilde Russo

    Vi ringrazio di aver segnalato la nostra attività, vi aspettiamo per le prossime!
    Matilde Russo – Gruppo FAI Giovani

  • http://cataniagiovani.spaces.live.com Matilde Russo

    Ho inserito il vostro blog fra i link ai siti amici. Alla prossima!

  • Leandro Perrotta

    Grazie mille, spero di poterci essere alla prossima!!!

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple