Anche questa è Catania – ladri di tombini in via Etnea

Scritto da: il 26.02.09
Articolo scritto da . Catania, ad uno sguardo superficiale, è una città che sembra non offrire molto. Ma se si ha la pazienza di guardarla dentro, Catania si rivela vulcanica come il suo Etna che le fa da compagno. Si trovano tante di quelle straordinarie storie che si potrebbero scrivere intere enciclopedie per narrarle. 095 Blog è una guida, per poter muoversi dentro questo magma cittadino. Un semplice bignami, da consultare e sfogliare con semplicità.

Riprendo un video di Step1 girato all’inizio di febbraio da una ragazza spagnola…

YouTube Preview Image

Evidentemente noi catanesi non ci accorgiamo di queste cose “assurde”, ma chi viene da fuori le nota eccome!

Per altre informazioni su questo strano caso vi invito a leggere questi due articoli (sempre su Step1)

- Clamoroso in Via Etnea: spuntano i ladri di tombini
- Tombino si, tombino no… non lo so!

C’è anche la versione spagnola

- Clamoroso en Via Etnea: aparecen los ladrones de alcantarillas

  • Enrico

    Sono un capocantiere da oltre 15 anni e questo segnalato a Catania non è purtroppo un caso isolato; mi è capitato di subire numerosi furti di tombini in ghisa durante tutti questi anni di lavoro in giro per i cantieri del Nord-Italia.
    Ora, la mia domanda è la seguente: non si potrebbero fabbricare chiusini con materiali diversi rispetto alla ghisa??
    Il problema inizia a essere rilevante per le aziende che operano nei cantieri, sia in termini economici sia di costo-opportunità.
    Bisognerebbe forse seguire il detto: prevenire è meglio che curare….

  • http://www.facebook.com/leandroperrotta Leandro Perrotta

    Ti ringrazio per il commento Enrico: purtroppo non è facile capire le “logiche” che portano a furti del genere, senza attribuirle ad arretratezza, condizioni civili e socioeconomiche pessime… Spesso cadendo nel qualunquismo, e nel lassismo “non c’è niente da fare, è tutto uno schifo”.

    Per questo la tua soluzione pratica al problema credo che sia un ottimo inizio, e giro la domanda a chi di questi appalti si occupa: perché non cambiare i materiali?

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple