A Librino nasce l’Associazione “Oltre la Periferica”

Scritto da: il 18.09.08
Articolo scritto da . Catania, ad uno sguardo superficiale, è una città che sembra non offrire molto. Ma se si ha la pazienza di guardarla dentro, Catania si rivela vulcanica come il suo Etna che le fa da compagno. Si trovano tante di quelle straordinarie storie che si potrebbero scrivere intere enciclopedie per narrarle. 095 Blog è una guida, per poter muoversi dentro questo magma cittadino. Un semplice bignami, da consultare e sfogliare con semplicità.

In un quartiere troppo spesso conosciuto dai catanesi solo per fenomeni negativi ,si è costituita l’Associazione culturale “Oltre La Periferica con la volontà di offrire un punto di incontro nel territorio ed evidenziare le molteplici potenzialità dei quartieri Librino, Villaggio Sant’Agata, Pigno, Zia Lisa e San Giorgio.

L’associazione è editore del mensile di informazione e cultura “La Periferica“, distribuito gratuitamente in 5000 copie nella periferia sud di Catania ed è già al secondo anno di stampa. L’intenzione, anche attraverso il mensile, è quella di fornire i mezzi per un riscatto sociale, ponendosi come riferimento per gli abitanti del quartiere.

I soci fondatori sono tutti residenti nel quartiere con precedenti esperienze di volontariato. Attraverso l’associazione “Oltre la Periferica” essi intendono portare avanti attività e progetti aventi come comune denominatore il lavoro in rete, che coinvolga attivamente le varie realtà già presenti e operanti nel territorio.

“Siamo convinti” – afferma il vicepresidente Giuffrida – “che, per poter cambiare le cose che non vanno occorre far partire le proposte dal basso, da noi che abitiamo il quartiere e viviamo giornalmente sulla nostra pelle i disservizi e le carenze presenti. Siamo coscienti che dobbiamo riuscire a diventare un’unica voce, per essere più forti e farci ascoltare da chi da troppo tempo ha finto di non sentire. Questo è ciò che ci impegniamo a portare avanti: iniziare insieme un percorso che permetta, a chi vive il quartiere, di essere al centro delle scelte future che verranno fatte sul territorio”.

Per informazioni: Tel 349/0941517 – 346/8401072 – Fax 095/2937322
Email associazione@laperiferica.it

  • Bianca marco Antonio

    Sono figlio di catanesi, e vivo a Trieste.
    Vengo spesso a Catania per le ferie, e voglio bene alla Vostra città.
    Un suggerimento per rimediare in parte al dissesto finaziario: comiciate a mltare i motociclisti senza casco e quanti non rispettano i semafori. Vedrete che il Comune si troverà molti più denari di quanto non creda…
    Auguri.

  • http://www.chiesadilibrino.it Bina

    Librino può cambiare.
    Io ci credo.
    Librino cambierà.
    IO lo sento.
    Librino sta già cambiando.
    Io lo vedo.

    DIO AMA LIBRINO E LO RISOLLEVERA’!

  • Schillacielisabetta

    ragazzi vi ammiro, anchio sn presidente di un’associazione dello ZEN di Palermo, anch’essa zona periferica, porto avanti iniziative, ci sono tante cose belle oltre alle cose negative che diventano sempre pregiudizio tramite i mass media. Valorizziamoli perchè chi ci vive o lavora li conosce, altri invece ci lavorano e speculano sull’etichettare per fare odienssss. A presto Elisa 

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple