882 anni fa tornavano le reliquie di Sant’Agata a Catania

Scritto da: il 17.08.08
Articolo scritto da . Catania, ad uno sguardo superficiale, è una città che sembra non offrire molto. Ma se si ha la pazienza di guardarla dentro, Catania si rivela vulcanica come il suo Etna che le fa da compagno. Si trovano tante di quelle straordinarie storie che si potrebbero scrivere intere enciclopedie per narrarle. 095 Blog è una guida, per poter muoversi dentro questo magma cittadino. Un semplice bignami, da consultare e sfogliare con semplicità.

Busto reliquiario Sant’AgataCome tutti gli anni il 17 Agosto si festeggia il ritorno a Catania da Costantinopoli delle reliquie della Patrona di Catania Sant’Agata.

Sulla storia della festa di Agosto, riporto da Wikipedia:

Questa festa è forse la più antica nel tempo, in quanto si rifà ai festeggiamenti spontanei che si verificarono nella notte del 17 agosto dell’anno 1126 quando le spoglie della santa martire catanese vennero riportate a Catania da Costantinopoli, dai due soldati Gilberto e Goselmo. A questa ricorrenza, nella tradizione popolare, è legata l’origine del “sacco” che rappresenta il camice bianco da notte con il quale i cittadini si riversarono per le strade ad accogliere le reliquie.

La festa si svolge in maniera ridotta rispetto ai grandiosi festeggiamenti di febbraio, ma attira comunque nel centro storico della città dell’elefante migliaia e migliaia di fedeli, turisti e curiosi. Oltre alla messa in onore di Sant’Agata, nel tardo pomeriggio si svolge una breve processione con lo scrigno contenente le reliquie e il mezzobusto reliquiario, nei dintorni della Cattedrale e di piazza Duomo, con gli spari di straordinari fuochi pirotecnici all’arrivo a piazza Borsellino e all’uscita e al rientro delle reliquie.

Le celebrazioni sono iniziate questa mattina, ma il vero punto centrale dei festeggiamenti si avrà alla Cattedrale di Catania alle ore 19 con la Solenne Celebrazione presieduta dall’Arcivescovo di Catania e seguita alle ore 20.30 con la processione del busto reliquiario di Sant’Agata secondo il seguente itinerario:

piazza Duomo, Porta Uzeda, via Dusmet, via Porticello, piazza San Placido, via Vittorio Emanuele II, piazza Duomo

Il programma completo dei festeggiamenti è consultabile qui

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple